rotate-mobile
Attualità Castelletto / Corso Magenta

Castelletto: gara di solidarietà per Mohamed, il venditore di fiori "amico di tutti"

L'uomo è un volto noto e amato nel quartiere, presenza discreta e mai invadente che giovedì sera ha avuto un ictus. Venerdì mattina tutti i suoi fiori sono stati venduti per dargli una mano

A Castelletto Mohamed lo conoscono tutti: con i suoi fiori è una presenza fissa in corso Magenta, tra la pasticceria e la farmacia, una macchia di colore che nasconde un sorriso e modi garbati che lo hanno fatto diventare un amico, più che un venditore di fiori. E così, quando Mohamed ha avuto bisogno di aiuto, il quartiere si è mobilitato.

Il venditore di fiori di Castelletto si è sentito male giovedì sera, un ictus mentre era in strada. Prima della corsa in ospedale, dove è stato ricoverato, ha lasciato in consegna i suoi fiori, gli stessi che sperava di vendere in questi giorni di festa, ai residenti del quartiere che lo conoscono.

A farsene carico sono stati Anna Maria e il marito Valter, che hanno deciso di fare le sue veci: dopo avere lanciato l’appello sui social, venerdì mattina si sono presentati nel punto in cui Mohamed di solito si sistema sperando di vendere più mazzi possibile. E il risultato è andato oltre ogni aspettativa.

«Mohamed è in semi terapia intensiva in Neurologia a San Martino, non sta benissimo - ha raccontato Anna Maria venerdì - Ringrazio tutti, ma proprio tutti, per la gran solidarietà e generosità che avete avuto, stamattina avevamo sei secchi pieni di mazzi di fiori, non ce n'è più uno! Glie l ho fatto sapere, ringrazia tutti di cuore. Un grande abbraccio a tutti e grazie ancora».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelletto: gara di solidarietà per Mohamed, il venditore di fiori "amico di tutti"

GenovaToday è in caricamento