rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità

Immobiliare: crolla l'offerta di case in affitto, a Genova contrazione del 41% in un anno

A Genova una contrazione dell'offerta superiore alla media nazionale del 36%

L'offerta di case in locazione si contrae ancora per il quinto trimestre consecutivo: negli ultimi tre mesi del 2022 si è registrato un calo del 36% sul territorio nazionale (compresa Genova) rispetto all'analogo periodo del 2021. Lo ha reso noto l'Ufficio Studi di idealista, il portale immobiliare leader per sviluppo tecnologico in Italia.

Una riduzione importante, ma inferiore a quella registrata nel trimestre precedente, quando l'offerta si era contratta del 43,5% in media.

Per quanto riguarda i capoluoghi, 75 città su 107 hanno registrato una riduzione dello stock con punte dell'81% a Torino e Ferrara. Contrazioni dell'offerta superiori alla media del 36% in altre 19 realtà, compresi i principali mercati dell'affitto come Verona (-67%), Firenze e Roma (entrambe -66%) in primis. Venezia segna una contrazione del 57%, Milano del 49%, Genova del 41%, mentre Napoli presenta il 40% in meno di case in affitto rispetto all'anno prima. I cali negli altri 55 centri vanno dal 36% di Lucca al 2% di Crotone, con riduzioni del 20% dell'offerta per la metà di questi. Nonostante il diffuso calo del prodotto disponibile, 27 città offrono più case in affitto rispetto a un anno fa. L'aumento maggiore si è verificato a Nuoro, con un incremento del 120%, seguita da Pesaro, con il 79%, Trento (76%) e Trieste (60%).

Aumenti dello stock superiori al 10% in 15 capoluoghi, dal 55% di Sondrio al 12% di Terni, mentre altri 8 capoluoghi hanno visto crescite che vanno dal 9% di Modena e Cremona, al 5% di Vicenza. Lo stock è rimasto stabile in 4 città: Agrigento, Barletta, Carbonia e Siracusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobiliare: crolla l'offerta di case in affitto, a Genova contrazione del 41% in un anno

GenovaToday è in caricamento