rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità Arenzano

Caro energia, Arenzano e Cogoleto uniscono le forze per gli eventi di Natale

I due comuni, superando i campanilismi, per la prima volta presenteranno un calendario eventi congiunto: l'obiettivo è risparmiare, condividendo le iniziative, ma anche dimostrare che unendo le forze si può fare il bene del territorio

Contro il caro vita - con i costi di gas ed energia elettrica alle stelle e i comuni in sofferenza - c'è chi unisce le forze: è il caso di Arenzano e Cogoleto, i due comuni rivieraschi del ponente della provincia di Genova. Le due amministrazioni, per la prima volta, hanno deciso di superare i campanilismi e studiare un calendario eventi congiunto per Natale, decidendo insieme di minimizzare per quanto possibile l'impiego di energia. L'obiettivo è risparmiare condividendo le iniziative, ma anche dimostrare che due territori limitrofi possono mettere da parte le antiche divisioni per pensare a un'agenda comune priva di sovrapposizioni e in cui tutti ci guadagnino. Tutto senza rinunciare, malgrado il periodo difficile, a musica, mercatini, teatro, artisti di strada, laboratori, parate e cimenti invernali.

"L'indicazione per tutti - fanno sapere i sindaci di Arenzano e Cogoleto, Francesco Silvestrini e Paolo Bruzzone - è di cercare di limitare i consumi secondo criteri di prudente ragionevolezza. Crediamo che un’amministrazione pubblica debba sempre cercare di essere d’esempio, in questo frangente minimizzando per quanto possibile l’impiego di energia. In questo senso, approssimandosi le festività natalizie, tutte le amministrazioni comunali italiane si stanno interrogando sul tema delle luminarie. L’opinione condivisa fra le amministrazioni di Arenzano e Cogoleto è che ignorare o sminuire la situazione storica, illuminando come negli anni passati, non sia eticamente corretto". Dunque le luminarie per questo Natale saranno ridotte all'essenziale, giusto con gli alberi nei centri dei borghi e addobbi e manifestazioni che non comportino l'utilizzo di rilevanti quantità di energia elettrica. Insomma feste sì, fino all'Epifania, ma stando attenti ai consumi. 

Ma oltre alle comunicazioni relative all'energia, i due sindaci hanno anche annunciato quella che, per i due comuni, è una piccola rivoluzione: "Nella speranza di fornire un ulteriore esempio positivo, evidenziando simbolicamente l’importanza della collaborazione da parte di tutti in un momento particolarmente difficile, anche dopo l'ottimo risultato, in termini di partecipazione, nell'aver svolto la festa di Halloween in due date diverse, le amministrazioni comunali di Arenzano e Cogoleto, con i loro rispettivi uffici turismo, hanno anche deciso di elaborare un calendario degli eventi natalizi congiunto ed unico. Bambini e adulti avranno così molte più possibilità di divertimento, dalle feste di accensione dell’albero, che si terranno in giornate diverse, fino all’epifania con ben tre giornate di eventi ed iniziative condivise sui territori. E forse, alla fine, ci troveremo con un Natale ancora più luminoso e pieno di energia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia, Arenzano e Cogoleto uniscono le forze per gli eventi di Natale

GenovaToday è in caricamento