Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Il meteorologo di 3bmeteo ci spiega perché questa volta la nebbia è così fitta e dura da giorni

Sembra essersene andato, poi ritorna regalandoci paesaggi inusuali e suggestivi: è il caligo con cui in questi tre giorni stanno convivendo i genovesi, la "nebbia di mare" in questa forma particolarmente intensa e prolungata che sta suscitando la curiosità di molti genovesi.

Abbiamo parlato delle previsioni per cui nel weekend il fenomeno è destinato ad attenuarsi, ma perchè il caligo è così intenso, in questi giorni, e dura così tanto?

A risponderci è il meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo: «È un fenomeno raro a febbraio e per diversi giorni di fila - spiega a GenovaToday - la causa è stata indotta dall'arrivo di un anticiclone che ha avuto caratteristiche quasi estive, è stato alimentato da masse d'aria molto calda, basti pensare che nella Pianura Padana sono state raggiunti anche 24 o 25 gradi in questi giorni, temperature da maggio». Un cambio abbastanza drastico considerato il fatto che solo 10-15 giorni fa parlavamo di "Burian" in Liguria con temperature in picchiata e neve a bassa quota. «Quest'aria insolitamente calda per il periodo, scorrendo sul mare ancora freddo, ha condensato la sua umidità in questa nuvola che è nebbia. Questo perché l'aria più è calda e più può accumulare umidità. Questa massa di aria calda, scorrendo sul mare freddo, si è arricchita di umidità e in più ha condensato, perché si è raffreddata, formando questa nuvola di nebbia. Solitamente questi banchi nebbiosi marittimi rimangono al largo ma in questo caso sono riusciti a raggiungere la riviera e a perdurare anche per qualche giorno. Ma si tenga conto del fatto che allo stesso tempo dove arriva la nebbia il caldo non viene percepito: non a caso andando nell'entroterra questa particolare nebbia scompare e le temperature sono più elevate».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

GenovaToday è in caricamento