Lunedì, 25 Ottobre 2021
Attualità

Bonus tv anche per chi rottama il televisore tramite Ecovan: ecco come funziona

Il bonus corrisponde ad uno sconto del 20% sul prezzo d'acquisto, fino a un importo massimo di 100 euro

Il 'Bonus tv' attivo dallo scorso 23 agosto si può ottenere conferendo correttamente il proprio televisore (acquistato prima del 2018), non solo al rivenditore dove sarà acquistato quello nuovo, ma anche portandolo, con il modulo rottamazione tv compilato, alle isole ecologiche, ai centri di raccolta e agli Ecovan+ dei 31 comuni compresi nel contratto di servizio tra Amiu e Città Metropolitana di Genova.

I requisiti per usufruire del contributo

  • Essere residenti in Italia.
  • Conferire correttamente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018 (che diventa quindi un Raee ovvero un rifiuto di apparecchio elettrico e elettronico).
  • Essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione

Il bonus corrisponde ad uno sconto del 20% sul prezzo d'acquisto, fino a un importo massimo di 100 euro.

Prima di procedere alla rottamazione i cittadini interessati devono scaricare e compilare in ogni sua parte il modulo di autodichiarazione (disponibile a questo link) che si trova sul sito del Ministero dello Sviluppo economico e certifica il corretto smaltimento.

Se si sceglie di portare la televisione direttamente nei centri di raccolta, isole ecologiche o agli Ecovan+ l'addetto Amiu dovrà convalidare il modulo, che certifica l'avvenuta consegna dell'apparecchio alla piattaforma che smaltirà correttamente i Raee. Unica attenzione nella compilazione: indicare l'isola ecologica dove avviene la consegna e nel caso degli Ecovan+ indicare la dicitura CDR Centro Raee/Ecovan.

Con il modulo firmato l'utente potrà recarsi nei punti vendita aderenti e fruire dello sconto sul prezzo di acquisto. L'incentivo sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022 o all'esaurimento delle risorse stanziate.

"La possibilità di conferire la vecchia televisione agli Ecovan+ per ricevere il bonus TV - dichiara Matteo Campora, assessore all'ambiente del Comune di Genova - è un altro servizio di prossimità territoriale che testimonia l'impegno e la vicinanza di Amiu ai cittadini di Genova e degli altri Comuni del Genovesato, compresi nel contratto di servizio con la nostra azienda multiservizi. L'incentivo del Governo all'acquisto di un nuovo apparecchio televisivo, compatibile con i nuovi standard di trasmissione DVB-T2, rappresenta un aiuto concreto alle persone e alle famiglie genovesi che, portando la propria vecchia televisione in una delle 47 piazze toccate dall'Ecovan+, potranno ricevere comodamente il bonus TV a pochi passi da casa, risparmiando così tempo, fatica e denaro".

Aggiunge Pietro Pongiglione, Presidente Amiu: "Questo è un ulteriore servizio nel solco della impegno verso una raccolta sempre più differenziata che Amiu vuole sostenere e incrementare. I nostri utenti hanno la possibilità di usufruire di una rosa di servizi, la maggior parte gratuiti, come il ritiro degli ingombranti a piano strada in tutta la città oppure, sempre gratis, il conferimento a domicilio degli sfalci e delle potature. L'impegno verso l'ambiente, come sempre, deve nascere dal coinvolgimento di tutti".

"Sono particolarmente soddisfatto che questo servizio di prossimità sia stato anche esteso ai Comuni della Città Metropolitana di Genova seguiti da Amiu - spiega Simone Ferrero, consigliere delegato della Città Metropolitana - è una occasione che sicuramente gli abitanti dei piccoli centri non si lasceranno sfuggire, soprattutto l'utenza più anziana che potrebbe avere difficoltà a raggiungere i centri raccolta. L'Ecovan+ per loro è sicuramente una ottima e comoda possibilità per ottenere il bonus governativo per l'acquisto di televisore DVB-T2 HEVC10, altrove riconosciuto solo tramite conferimento nelle isole ecologiche, una occasione di risparmio che contestualmente aiuta a mantenere alta l'attenzione per l'ambiente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus tv anche per chi rottama il televisore tramite Ecovan: ecco come funziona

GenovaToday è in caricamento