rotate-mobile
Attualità San Fruttuoso / Corso Sardegna

Bisagno e Fereggiano tra folta vegetazione e rifiuti: "Bisogna intervenire"

Il consigliere municipale della Bassa Val Bisagno Gabriele Ruocco (Lista Rosso Verde) ha presentato un'interrogazione: "Chiediamo a chi governa città e municipio di adoperarsi con tutte le risorse possibili per salvaguardare territorio e popolazione, intervenendo attivamente per rendere i corsi d’acqua del nostro territorio più sicuri possibili"

Gabriele Ruocco, consigliere municipale della Lista Rosso Verde in Bassa Val Bisagno e membro di Linea Condivisa, ha presentato un'interrogazione a risposta scritta alla giunta sulla situazione degli alvei dei torrenti Bisagno e del Fereggiano, chiedendo "quando e quali sono stati gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria effettuati negli ultimi 12 mesi e quanti e quali sono stati programmati nei prossimi 12". Nel documento viene segnalata "la folta vegetazione e l'innumerevole quantità di rifiuti presenti, che potenzialmente in caso di piena potrebbero essere un pericolo o comunque rendere anormale il deflusso regolare delle acque" e che "la vegetazione nasconde la quantità di rifiuti presenti, si stima siano molti di più di quelli visibili" 

Bisagno e Fereggiano tra folta vegetazione e rifiuti. Foto

Il consigliere Ruocco spiega: "Purtroppo la situazione di incuria e abbandono dei torrenti Bisagno e Fereggiano è sotto gli occhi di tutti. Già a fine agosto 2022 abbiamo chiesto all’amministrazione di intervenire. In questi mesi non abbiamo avuto situazioni di pericolo perché ha piovuto poco. Ma come ricordiamo tutti, Fereggiano e Bisagno hanno già dimostrato di essere due corsi d’acqua pericolosi. Purtroppo hanno creato parecchi danni, oltre alla perdita di vite umane. Vite che nessuno restituirà ai propri cari. Sappiamo bene cosa stanno passando gli amici dell’Emilia Romagna. Ci siamo passati anche noi pochi anni fa".

"Non è solo 'maltempo' - sottolinea Ruocco - siamo nel bel mezzo di una crisi climatica. Bisogna modificare e adattare gli interventi di manutenzione e pulizia ordinaria dei corsi d’acqua per non farci trovare impreparati davanti a eventi atmosferici avversi che purtroppo si stanno ripetendo con costante frequenza. Chiediamo a chi governa città e municipio di adoperarsi con tutte le risorse possibili per salvaguardare territorio e popolazione, intervenendo attivamente per rendere i corsi d’acqua del nostro territorio più sicuri possibili. Ci sembra doveroso sensibilizzare l’amministrazione su questo tema che riteniamo molto importante":

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bisagno e Fereggiano tra folta vegetazione e rifiuti: "Bisogna intervenire"

GenovaToday è in caricamento