Attualità

Etichetta in braille e vocazione benefica: il mastro birraio di Busalla firma la birra natalizia del Chiossone

L'iniziativa è finalizzata a raccogliere fondi per l'Istituto, che da anni si dedica alle persone cieche e ipovedenti. E si basa sui valori dell'inclusività e del superamento di ogni tipo di barriera

Non solo spumante a Natale per il brindisi, ma anche un boccale di birra. Magari benefica: l’iniziativa è firmata dall’Istituto David Chiossone Onlus per ciechi e ipovedenti, che ha stretto una collaborazione con url mastro birraio Matthias Müller per creare una birra natalizia.

La particolarità della birra “La Stella”, oltre al sapore, è che l’etichetta è stata realizzata in braille per incentivare l’incisività e il superamento di ogni tipo di barriera. Un  qr code, inoltre, racconta la storia di una birra nata nella Fabbrica di Birra Busalla, dall’idea di un mastro birraio convinto che il suo mestiere, per il quale il gusto e l’olfatto hanno un ruolo chiave, potrebbe essere ben interpretato da persone che non vedono o vedono molto poco.

Un terzo del ricavato dalla vendita della birra “La Stella” di Natale sarà devoluto alle attività dell’Istituto Chiossone, che da 150 anni si occupa della presa in carico globale di disabili e pluridisabili visivi di ogni età, dall'infanzia alla vecchiaia, con particolare attenzione all'integrazione sociale e all'inserimento lavorativo.

Grazie alla partnership con la Bottega Solidale Altromercato di Genova, la birra natalizia “La Stella” è disponibile nei punti vendita del Porto Antico e di via Galata, oltre che su ordinazione presso l’Istituto David Chiossone Onlus.

«Il progetto Birra Stella di Natale ci sta molto a cuore perché rappresenta l’inizio di un percorso e di relazioni che porteranno sicuramente buoni frutti - ha detto Francesca Bottaro dell’Istituto David Chiossone - Il primo di questi frutti è una birra buona non una, ma quattro volte: perché è artigianale e di altissima qualità, è accessibile ai non vedenti, contribuisce concretamente ai nostri progetti di inclusione dei disabili visivi, e in più si può acquistare in una Bottega dove la solidarietà è di casa, e dove si potranno cogliere molte altre idee per regali natalizi responsabili».

Il costo della Birra Stella di Natale (750ml) nella sua scatola regalo con etichetta in lingua Braille è di 15 euro. Per ogni bottiglia acquistata, 5 euro andranno direttamente a sostegno delle attività dell’Istituto David Chiossone. Per informazioni e prenotazioni: sostenitori@chiossone.it – tel. 010.8342420

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etichetta in braille e vocazione benefica: il mastro birraio di Busalla firma la birra natalizia del Chiossone

GenovaToday è in caricamento