menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

A causa delle chiusure disposte dal governo per ristoranti, pizzerie e bar gran parte del basilico prodotto nelle serre genovesi rischia di rimanere invenduto

A causa delle chiusure disposte dal governo per ristoranti, pizzerie e bar gran parte del basilico prodotto nelle serre genovesi rischia di rimanere invenduto in questo periodo di emergenza coronavirus.

Alcune aziende agricole, in primis le serre di Prelo, hanno così deciso di vendere e consegnare a domicilio il basilico in esubero, che rischierebbe di rimanere invenduto: l'iniziativa è stata talmente un successo che nel giro di poche ore i mazzetti di basilico fresco sono andati esauriti.

E a proposito di aziende agricole la "Cia Agricoltori Italiani" ha lanciato l'iniziativa “I prodotti dal campo alla tavola” in tutta Italia per garantire l'approvigionamento dei consumatori direttamente a domicilio e superare, in questo modo, le difficoltà derivanti dalle rigide restrizioni agli spostamenti imposte dal governo per contrastare il contagio da Covid-19.

Già una settantina le aziende agricole della Liguria che hanno aderito all'iniziativa, il cui elenco, in costante aggiornamento, è disponibile sul portale ufficiale al link iprodottidalcampoallatavola.cia.it/home-page/liguria, dove è possibile scorrere l'elenco delle aziende divise per provincia e scegliere le materie prime di stagione, i prodotti, i fiori o le piante che gli agricoltori consegneranno a domicilio, nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie previste dal governo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento