menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, la ministra Azzolina a Genova: «Stiamo lavorando agli spazi»

Al centro della visita, il ritorno in classe a settembre, gli spazi a disposizione e l'obbligo di mascherine

Dopo la partecipazione all'inaugurazione del ponte San Giorgio, la ministra all'Istruzione, Lucia Azzolina, si è trattenuta a Genova per un incontro al Ducale sul tema della scuola e del rientro in classe a settembre, approfittando dell'occasione per visitare anche l'Istituto Nautico Statale San Giorgio, che sta allestendo spazi esterni per le lezioni.

«Abbiamo accompagnato la ministra Azzolina in visita all’Istituto Nautico Statale San Giorgio, per conoscere le esigenze, problematiche e peculiarità di questo importante Istituto genovese - hanno fatto sapere il vicecapogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Melis insieme ai consiglieri comunali Maria Tini e Fabio Ceraudo - Una visita mirata sul territorio voluta per prendere contatto e approfondire le proposte e le criticità anche di altri istituti scolastici del sistema ligure che si stanno predisponendo al nuovo anno scolastico».

Azzolina, che ha voluto anche visitare le Ninfee di Monet, ha rassicurato i dirigenti scolastici che lamentavano una carenza di spazio per le lezioni in osservanza del distanziamento sociale: «Abbiamo ancora qualche piccolo problema di spazi, ma comunque minore rispetto alla situazione che avevamo a inizio luglio - ha spiegato - ho assicurato agli enti locali che arriveranno altri soldi per prendere in affitto altri locali per le scuole che ne avessero necessità, mentre l’organico lo metterà il Ministero dell’Istruzione, più personale sia docente che Ata».

E sull'obbligo delle mascherine in classe, «deciderà il Ministero della salute come previsto dalle linee guida di fine giugno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento