Autostrade, due giorni di sciopero del personale delle concessionarie

La protesta indetta tra il 9 e il 10 agosto a livello nazionale, e coinvolge gli addetti dei caselli e il personale tecnico amministrativo

Personale delle concessionarie autostradale in sciopero tra il 9 e il 10 agosto per protestare contro l’incertezza lavorativa legata alla tenuta del contratto nazionale.

Lo sciopero è indetto a livello nazionale, e riguarda tutto il personale, anche stagionale, delle concessionarie: domenica per 4 ore (dalle 2 alle 6, dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22) sciopereranno gli addetti ai caselli, lunedì toccherà al personale tecnico amministrativo per le ultime 4 ore del turno.

A proclamare la protesta sono FiltCgil, Uiltrasporti, SlaCisal e UglViabilitàLogistica «a seguito delle relazioni sindacali critiche e in alcuni casi addirittura inesistenti con le associazioni datoriali FiseAcap e Federreti e con le dirigenze aziendali dei concessionari»

«Alla base della protesta - spiegano le organizzazioni sindacali - il ricorso eccessivo alla cassa integrazione, anche dopo la fine del lockdown, e le modifiche unilaterali a orari e turni di lavoro rispetto alle previsioni del contratto nazionale, che in alcune concessioni hanno avuto conseguenze sul servizio agli utenti per il mancato rispetto delle norme del  Ministero dei Trasporti sui presidi minimi dei caselli. Una situazione aggravata dall’emergenza pandemia che ha penalizzato occupazione e redditi del settore, dall’incertezza per l’assegnazione delle concessioni scadute e dalla situazione di Aspi, ancora da chiarire su vari aspetti tra i quali il lavoro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dallo sciopero resta escluso tutto il personale sottoposto alla legge sullo sciopero ed alla regolamentazione provvisoria del settore, compresi gli addetti alla sicurezza della circolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genovese di 98 anni trova un BFP da 100mila euro durante il lockdown: parte dei soldi alla ricerca

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Coronavirus al San Martino, un'infermiera e un paziente positivi

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento