Trasporti, da lunedì aumentano i bus per gli studenti: le tratte interessate

Da lunedì 26 ottobre nuovo orario Amt pensato per gli alunni genovesi nel periodo in cui si fanno i conti con la seconda ondata di coronavirus: aggiunti oltre 2.400 posti

Un bus alle 13 di venerdì 23 ottobre

Entra in vigore a partire da lunedì 26 ottobre il nuovo orario Amt pensato per gli studenti genovesi nel periodo in cui si fanno i conti con la seconda ondata di coronavirus.

A partire da lunedì verranno organizzati servizi dedicati agli studenti nella fascia oraria di punta del mattino, dalle 7 alle 9, sulle direttrici che nelle scorse settimane hanno fatto registrare, su alcune corse, un maggior utilizzo. In totale sono 2.410 i posti aggiuntivi rispetto ai normali servizi di linea, e le tratte interessate sono: 

  • Servizio scolastico Brignole FS-Cavalcavia Carrara: Brignole FS-Cavalcavia Carrara / Cavalcavia Carrara-Brignole FS
  • Servizio scolastico Brignole FS-Marassi: Brignole FS-Marassi /Marassi-Brignole FS
  • Servizio scolastico Brignole FS-Piazza Merani: Brignole FS-Merani / Merani- Brignole FS
  • Servizio scolastico Brignole FS-Molassana: Brignole FS-Molassana / Molassana-Brignole FS
  • Servizio scolastico Piazza Montano-Dinegro: Montano-Di Negro / Di Negro-Montano
  • Servizio scolastico Principe FS-Piazza Sopranis: Principe FS-Piazza Sopranis / Piazza Sopranis-Principe FS
  • Servizio scolastico Sestri FS-Borzoli: Sestri FS-Borzoli / Borzoli-SestriFS
  • Servizio scolastico Sestri FS-Calcinara: Sestri FS-Via Giotto / Via Giotto-Sestri FS

I bus riporteranno sui display la scritta “Servizio scolastico” e le diverse destinazioni, in modo da differenziarli dalle normali linee urbane e renderli facilmente identificabili come servizi dedicati agli studenti.

Questo servizio verrà monitorato per valutarne l’utilizzo e l’efficacia, e non sono escluse future variazioni. Il dpcm dello scorso 18 ottobre stabiliva di attivare la didattica a distanza per gli studenti delle superiori, e di far sì che gli ingressi venissero scaglionati per evitare affollamenti sui bus, quest’ultima prerogativa dei dirigenti scolastici in accordo con Comune e prefetto.

«Il servizio di bus aggiuntivi messo in campo da Amt -spiega l’assessore alla mobilità e ai trasporti del Comune di Genova, Matteo Campora - rappresenta un sostegno concreto non solo ai ragazzi genovesi, che potranno prendere l’autobus nel rispetto dei limiti di capienza imposti dal Covid-19, ma anche alle loro famiglie e ai tanti cittadini che, ogni mattina, utilizzano i mezzi del trasporto pubblico per andare a lavorare. Ringrazio Amt per questo sforzo importante in un momento economicamente non facile, a causa dei mancati

introiti dei biglietti e degli abbonamenti dovuti all’emergenza sanitaria, ed essendo ancora in attesa di adeguati finanziamenti da parte del Governo».

«Ho chiesto alle nostre strutture di manutenzione e movimento questo ulteriore sforzo perché l’attuale situazione lo richiede - aggiunge l’amministratore unico di Amt Marco Beltrami – Amt è impegnata al massimo per dare il miglior servizio possibile e, soprattutto, dare continuità e tranquillità agli studenti e ai tanti nostri clienti. Siamo consapevoli dell’importanza e delle responsabilità del trasporto pubblico in questa fase e la conferma delle linee guida in essere (80% carico massimo e altre prescrizioni) sono un riconoscimento per quanto fatto».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Famiglia si schianta in autostrada, altro incidente sul Fasce

Torna su
GenovaToday è in caricamento