rotate-mobile
Attualità Cogoleto

Cogoleto, Arenzano e Varazze uniscono le forze per la pulizia dell'entroterra

Domenica sei associazioni puliranno insieme il sentiero Pigo, che da Pratorotondo porta a Sciarborasca

I "vicini di casa" si mettono d'accordo per pulire l'entrorerra, superando i campanilismi e lavorando per un obiettivo comune: si inizia domenica 22 maggio quando sei associazioni di Cogoleto, Arenzano e Varazze uniranno le forze per ripulire il sentiero "Pigo", nel Parco del Beigua. Si tratta di uno dei pochi trail in discesa, molto conosciuto dagli amanti della mtb ma anche da tanti escursionisti che compiono il percorso a piedi.

I volontari lavoreranno sui 4,4 km del sentiero che da Pratorotondo porta verso Sciarborasca, suddividendo l'area in zone su cui si concentrerà un numero specifico di persone.

A partecipare alla giornata, i volontari di Cogoleto Outdoor, Asd Goats Varazze, Varazze Mtb, Beigua Insane Tribù, Beiguanet.bike e Ladri di Biciclette. Una collaborazione tra diverse forze (e diversi territori) tutt'altro che comune: "Il sentiero Pigo aveva bisogno di manutenzione - spiega Giorgio Fracchia di Cogoleto Outdoor a GenovaToday - soprattutto dopo lo stop dovuto alla peste suina. Così ci siamo organizzati, unendo le forze tra associazioni del territorio del Beigua, per ripulirlo. È un trail molto bello, che tra l'altro passa accanto all'antico sentiero 'quadrato rosso'. Crediamo molto in questa sinergia tra 'vicini di casa', penso che solo unendo le forze si potranno affrontare le difficoltà sviluppando anche nuove idee".

Se questo primo esperimento funzionerà, l'idea è, in futuro, continuare a spingere sulla collaborazione tra le realtà del territorio per salvaguardare la bellezza dei paesaggi del Parco del Beigua e organizzare attività insieme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cogoleto, Arenzano e Varazze uniscono le forze per la pulizia dell'entroterra

GenovaToday è in caricamento