rotate-mobile
Attualità Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

Asili musicali al Carlo Felice, Pirondini (M5s): "Progetto che vogliamo portare in tutta Italia"

Circa 45 bambini di tre scuole materne hanno potuto conoscere e toccare con mano gli strumenti, vedere le prove di concerti sinfonici, conoscere i direttori d’orchestra di fama internazionale, suonare e cantare

"Mercoledì 24 maggio 2023, insieme ad Aldo De Scalzi (vero pilastro operativo del progetto), ad altri meravigliosi musicisti e alle straordinarie maestre delle scuole coinvolte, sono tornati al Teatro Carlo Felice i bimbi degli asili musicali, il progetto nato da una nostra proposta in Comune per far avvicinare i bimbi delle scuole dell’infanzia all’arte e alla bellezza anche entrando in contatto con l’Orchestra e il Coro della Fondazione". Lo dichiara il senatore del Movimento 5 Stelle Luca Pirondini, che a dicembre del 2020 (quando era consigliere comunale) aveva portato in aula una mozione con la quale aveva impegnato il sindaco e la giunta alla realizzazione di uno o più asili a indirizzo musicale, un progetto che ora i pentastellati vorrebbero estendere in tutta Italia e per il quale Pirondini ha presentato un disegno di legge

"C'erano circa 45 bambini delle tre scuole materne in cui stiamo tutti lavorando per avvicinare i piccoli alla musica come linguaggio - fa sapere Aldo De Scalzi a fine evento -. Un lavoro che si basa prima di tutto sulla straordinaria preparazione delle maestre diplomate, capaci di portare avanti questo programma potenziandolo e facendo in modo che i bambini possano arricchirsi venendo a contatto con i musicisti professionisti. I bambini hanno potuto conoscere e toccare con mano gli strumenti, vedere le prove di concerti sinfonici, conoscere i direttori d’orchestra di fama internazionale come Donato Renzetti. L’evento del Carlo Felice poi ha permesso loro di 'suonare', sperimentando con le percussioni, i tamburelli o i piccoli metallofoni, e di cantare su dei brani rivisitati - in chiave elementare - di Paganini. È stata una giornata bellissima che ha avuto una sola pecca: le istituzioni cittadine, che anche oggi hanno 'brillato' per la loro assenza".

Il senatore Pirondini poi conclude: "Vedere i piccoli a teatro e sul palcoscenico è una boccata di ossigeno oltre che di speranza: ricordo che lo scopo del progetto non è necessariamente formare musicisti professionisti ma stimolare nei bimbi l’apprendimento cognitivo, la sensibilità e la socialità, contribuendo a migliorare la società del domani. Ricordo che in Senato ho depositato un Disegno di Legge che vuole estendere questo clamoroso successo nato a Genova a tutta Italia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili musicali al Carlo Felice, Pirondini (M5s): "Progetto che vogliamo portare in tutta Italia"

GenovaToday è in caricamento