Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

L'ascensore di Castelletto come a inizio '900: completato il restyling della seconda cabina

Riportato all'antico splendore l'impianto che collega il centro a Spianata Castelletto: ecco gli interventi portati a termine

L’ascensore di Castelletto Levante torna allo splendore delle origini. Amt ha infatti terminato il rifacimento della seconda cabina dello storico ascensore, e ormai da qualche giorno genovesi e turisti hanno potuto utilizzarla ammirando i pannelli di vetro che lo rivestono.

Amt aveva deciso, nell’ambito dei lavori per il raggiungimento dei 30 anni di vita tecnica, di restituire alle due cabine l’aspetto originario del 1909. L’obiettivo è stato riproporre il più fedelmente possibile il disegno e i materiali della tradizione, valorizzando così un impianto che, per i caratteri architettonici e la posizione strategica, rappresenta senza dubbio un valore per la città di Genova, non solo dal punto di vista del trasporto ma anche turistico.

Il progetto, approvato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggi, si è basato su un’attenta analisi delle foto d’epoca, che hanno mostrato come la finitura interna alle cabine fosse costituita da pannelli lignei ripartiti in altezza, decorati da cornici fresate e geometriche. Gli interventi sulle due cabine, realizzati nel rispetto della normativa vigente, hanno comportato la rimozione del precedente rivestimento interno introdotto negli anni ‘80, il completo rifacimento delle strutture metalliche portanti ed infine l’installazione dei pannelli lignei.

Sul fronte della sicurezza, il rivestimento in legno è stato trattato con prodotti specifici e vernici ignifughe volte a conferire adeguate proprietà in termini di resistenza al fuoco. È stato, inoltre, sostituito il pavimento ed è stata realizzata una panchina in stile inizio secolo.

Una serie di interventi lunghi e complessi - obbligatori in caso di raggiungimento dei 30 anni di vita degli impianti - che ha comportato la sostituzione di tutti i principali componenti e apparati dell’ascensore, tra cui l’impianto elettrico, i componenti di sicurezza, il sistema per il controllo della velocità e della frenatura d’emergenza, il sistema paracadute di cabina, le funi, le pulegge, i contrappesi, le porte automatiche, gli ammortizzatori di extra corsa e i sistemi di illuminazione del vano corsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ascensore di Castelletto come a inizio '900: completato il restyling della seconda cabina

GenovaToday è in caricamento