menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arenzano, giovani escursionisti trovano un capriolo ferito e lo salvano

Il gruppo stava facendo una passeggiata sui sentieri quando hanno notato l’animale steso a terra e impossibilitato a muoversi: con l’aiuto dell’Enpa lo hanno portato in salvo

Stavano passeggiando sulle alture di Arenzano quando hanno notato un capriolo a terra, ferito: non ci hanno pensato troppo e hanno chiamato l’Enpa, riuscendo a salvarlo.

A portare a termine la manovra di salvataggio è stato un gruppo di ragazzi che sul sentiero si è imbattuto nell’animale e ha visto che non riusciva a muoversi e aveva degli spasmi, probabilmente causati da un trauma al sistema nervoso centrale.

I ragazzi hanno contattato il Cras di Campomorone, e seguendo le indicazioni degli esperti, armati di materiale di fortuna, sono riusciti a portare il capriolo vicino a una strada che passava per il bosco e hanno aspettato al buio l'arrivo dei volontari, incuranti del freddo.

«Non possiamo che ringraziare queste persone - hanno fatto sapere dall’Enpa - senza di loro il soccorso non avrebbe avuto successo e ci fanno percepire ancora un forte senso di responsabilità e di empatia da parte dei cittadini che si prodigano per la fauna selvatica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento