Amiu, riparte il servizio di ritiro rifiuti ingombranti a domicilio

Da mercoledì 22 aprile gli operatori, dotati di mascherina e guanti, riprenderanno a ritirare gli oggetti porta a porta

Dopo lo stop dovuto all'emergenza coronavirus, Amiu si prepara a riprendere il servizio di ritiro di rifiuti ingombranti a domicilio: a partire da mercoledì 22 aprile il servizio, a pagamento, verrà riattivato in tutta la città.

La notizia arriva dopo giorni in cui le segnalazioni sulla presenza di rifiuti ingombranti abbandonati su marciapiedi e vicino ai cassonetti si sono moltiplicate, anche a causa della chiusura dell'Isola Ecologica e appunto dello stop del servizio Ecovan.

Gli operatori, assicurano da Amiu, saranno tutti provvisti di dispositivi di protezione, guanti e mascherine, e con un minimo contributo economico ritireranno i rifiuti permettendo ai cittadini di non uscire ed evitando anche accumuli di mobili o vecchi elettrodomestici che nelle scorse settimane sono stati avvistati in diversi quartieri.

«In attesa delle indicazioni per la Fase 2, la riattivazione del servizio di ritiro ingombranti a domicilio è un primo passo di Amiu verso il ritorno alla normalità sulla gestione dei rifiuti più voluminosi - spiega il direttore generale di Amiu, Tiziana Merlino -. Gradualmente verranno riattivati anche i servizi di ritiro a piano strada, gli Ecovan e le Isole Ecologiche, seguendo le disposizioni e le profilassi che verranno disposte a livello ministeriale e regionale».

Per usufruire del servizio occorre prenotare telefonicamente il ritiro. Già da sabato 18 aprile sarà possibile farlo chiamando il numero 010 89 80 800 (per questo servizio attivo da lunedì a sabato con orario 7-18).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Amiu, che durante l'emergenza non ha mai interrotto i servizi essenziali, ma anzi li ha implementati con pulizie e sanificazioni straordinarie, con la riattivazione del ritiro ingombranti a domicilio rinnova ancora una volta l';appello ai cittadini a collaborare per una città più pulita e più bella, evitando il conferimento dei rifiuti voluminosi accanto ai cassonetti e sulle strade dei nostri quartieri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Lite fra vicini di casa degenera, due feriti

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento