Attualità

Maltempo, allerta finita in anticipo: il bilancio

I danni più ingenti si sono registrati sabato, complice l'esondazione di un rio a Campomorone e la tromba d'aria che si è abbattuta su Voltri: gli aggiornamenti

Si è chiusa in anticipo l’allerta meteo sulla Liguria dopo una giornata, quella di sabato, caratterizzata da forti temporali e persino di trombe marine che hanno bersagliato il ponente genovese.

Arpal aveva prolungato l’allerta nel pomeriggio di sabato, proprio per l’intensità dell’ondata di maltempo che ha colpito il territorio e alcune criticità come l’esondazione di un torrente a Campomorone e diversi allagamenti nell’entroterra. Alla fine, vistio il miglioramento, ha però modificato la chiusua dell'allerta per temporali nelle zone del centro levante, con un'allerta gialla che si è conclusa alle 12.

Nelle ultime ore il Levante ligure è stato interessato, e continua a essere interessato, dal transito di isolate celle temporalesche sparse che hanno determinato, in particolare nella notte, precipitazioni con intensità fino a moderate (cumulata oraria massima 27.4 millimetri a Bargone, Casarza Ligure) e intensa attività elettrica.

Nelle ultime 12 ore, in territorio ligure, si segnalano cumulate di 58 millimetri a Brugnato, 55.4 a Sesta Godano, 54.8 a Cuccarello (sempre nel comune di Sesta Godano), 52.4 a Serò di Zignago, tutte stazioni nello spezzino. Nel Levante genovese, invece, 51 millimetri la cumulata a Statale, nel comune di Né (con 10.6 millimetri in 5 minuti). Sul versante toscano del Magra da segnalare i 77.6 millimetri di Patigno (nel comune di Zeri). Fenomeni deboli hanno, invece, interessato il centro e il Ponente della regione (11.6 millimetri a Monte Pennello, sulle alture del Ponente genovese). I venti sono ancora forti meridionali con, nella notte, una raffica a Framura (La Spezia) ha toccato i 112.3 km/h.

La notte tra sabato e domenica è trascorsa senza particolari criticità, come confermato anche dai vigili del fuoco, e le precipitazioni sono state deboli e concentrate sul centro levate. Il fronte di maltempo è passato senza provocare danni ingenti, e nessuno è rimasto ferito. Da segnalare solo uno smottamento su strada comunale a Montebruno, in frazione Sottoripa. La situazione è già in via di risoluzione.

«Questa volta la perturbazione è passata rapida e non ha fatto troppi danni - conferma il consigliere delegato alla Protezione Civile, del Comue di Genova, Sergio Gambino - Nella notte le precipitazioni sono state pari a zero, il fronte si è fermato sul levante ligure. Le uniche precipitazioni forti sono state quelle della mattina sulla Val Varenna e sull'alta Valpolcevera, che hanno determinato singoli allagamenti ma nessun danno grave. Neppure le trombe marine di Voltri hanno causato danni gravi fortunatamente»

Scese le temperature, con la minima a Poggio Fearza di 7.9 gradi. Arpal ha reso noto che “non si rilevano incrementi significativi dei livelli idrometrici ma non si escludono, data la natura temporalesca delle precipitazioni, repentini innalzamenti nei piccoli rii, allagamenti localizzati nelle zone depresse delle aree urbane e ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche”.

Meteo Liguria, le previsioni

Domenica 30 agosto: il fronte che ci ha interessati tra ieri e stanotte lascia la nostra regione, dove permangono condizioni di instabilità con alta probabilità di temporali o rovesci forti su BCE fino alla tarda mattinata. Successivo parziale miglioramento con bassa probabilità di fenomeni forti su tutte le zone dalle ore centrali fino a sera. Venti in rinforzo da Sud-Ovest fino a 50-60 km/h con rinforzi e raffiche sui crinali e sui capi esposti di A. Mareggiata di Libeccio sulle coste la sera.

Lunedì 31 agosto: Ancora tempo instabile sulla Liguria, in particolare sul centro-Levante dove non escludiamo isolati fenomeni forti. Venti 40-50 km/h da Nord, Nord-Est a Ponente, in attenuazione nel pomeriggio. Mare localmente agitato su C nelle prime ore della notte, in calo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, allerta finita in anticipo: il bilancio

GenovaToday è in caricamento