menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Ferrari, arriva l'albero di Natale della Val d'Aveto

Anche quest'anno l'ente parco ha donato l'abete che verrà addobbato nei pressi della fontana e che verrà accesso l'8 dicembre come da tradizione. Un gemello verrà messo a Sampierdarena

Tra le tante difficoltà che Genova sta affrontando, non ci si dimentica dello spirito natalizio. E così, in piazza De Ferrari giovedì mattina in tanti hanno osservato con il sorriso l'arrivo dell'abete che nei prossimi giorni verrà addobbato in vista dell'accensione, prevista come da tradizione per l'8 dicembre. 

L'albero fa il paio con quello che verrà posizionato a Sampierdarena, in largo Gozzano, in omaggio a tutta la zona della città colpita dal crollo del ponte Morandi: entrambi sono donati dal Parco dell'Aveto, che li ha selezionati nell'ambito di un piano di abbattimento selettivo che l'ente porta avanti da anni. Si tratta di piante destinati al taglio, che il Parco riutilizza per il riscaldamento, per la carpenteria oppure come alberi di Natale, e anche quest'anno 

«Vogliamo puntare sul concetto di Natale legato alla luce, che negli anni passati ha suscitato un grande interesse in città. Riproprrremo i 9 alberi, oltre a quelli dell'Aveto, un modo per far sì che le differenti zone della citàt abbiano come simbolo del Natale, oltre all'illuminazione, anche l'albero, per sentirsi comunità e collettività da ponente verso levante passando per le vallate».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento