menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

Uno scambio di carreggiata consentirà a chi arriva dalla A12 i raggiungere ugualmente Milano, mentre chi è diretto a levante dovrà uscire a Ovest

L’apertura del nuovo ponte San Giorgio e la restituzione del collegamento con l’A10 non risparmia ai genovesi le code. Pur avviandosi verso la fine, i lavori in autostrada non sono ancora terminati, e dal’11 al 25 agosto è in previsione una nuova chiusura che appesantirà inevitabilmente la circolazione in un periodo che, pur a flusso ridotto, resta comunque trafficato.

La galleria Monte Galletto, sulla A7, sarà infatti chiusa in direzione nord per 15 giorni per permettere interventi di manutenzione urgente emersi dopo l'ispezione effettuata nelle ultime settimane, con conseguenti modifiche alla viabilità tra l’innesto con l’A12 e il casello di Bolzaneto.

Il primo intervento di manutenzione prevede un lavoro di 15 giorni che, sulla base dell’analisi dei flussi di traffico, è stato pianificato dall’11 al 25 agosto periodo a ridotto flusso, soprattutto per la minore presenza su strada di mezzi pesanti. In accordo con Polizia Stradale, Polizia Locale e Autorità di Sistema, è stato messo a punto un piano di gestione dei flussi basato sull’andamento del traffico, che prevede la contemporanea chiusura del tratto della A7 compreso tra l’allacciamento A7/A12 - Bolzaneto in direzione Nord e del ramo A7 sud– A12 Est.

Questa soluzione consente a chi percorre la A7 da Milano di procedere su una corsia di marcia, sia con destinazione Genova Ovest sia diretto verso la A10 in direzione Savona. Chi proviene dalla A12 Genova - Sestri Levante ed è diretto a Genova o a Savona potrà procedere regolarmente. Chi, invece, dalla A7 è diretto verso la riviera di levante, dovrà uscire alla stazione di Genova Ovest dove si potrà riprendere l’autostrada A7 in direzione nord, procedendo poi verso la A12.

I veicoli che provengono da Livorno e sono diretti a Milano dovranno percorrere l’allacciamento A7 Sud/A12 Est procedendo in scambio di carreggiata, con la possibilità di uscire a Genova Bolzaneto. I veicoli che da Genova o dalla A10 saranno diretti alla riviera di Levante potranno procedere regolarmente.

Per quanto riguarda gli altri cantieri di manutenzione nelle gallerie liguri, a oggi sono stati rimossi tutti gli scambi sulla A10 e si sta rimuovendo lo scambio sulla A7 tra Isola del Cantone e Vignole Borbera. Entro l’8 agosto verranno rimossi l’ultimo scambio sulla A26 tra Ovada e Masone relativo a interventi all’interno della galleria Poggio Sud, e due dei tre scambi ancora presenti sulla A12 e verranno completati entro il 10 agosto gli ultimi due cantieri attivi nelle gallerie dell’Anchetta e Maddalena sulla A12.

La decisione di realizzare l’intervento a cavallo di Ferragosto è stata presa in accordo con polizia Locale e Autorità Portuale, vista la concomitanza con i giorni di sospensione del transito dei mezzi pesanti da e verso il Porto di Genova, come ha spiegato Aspi.

Toti: «Scriveremo al Mit»

«Nelle prossime ore firmerò una lettera che invieremo al Mit per chiedere, per l’ennesima volta, che venga rivisto il folle piano sulla rete autostradale ligure che ora, dopo tante promesse mancate da parte del ministro De Micheli, prevede pure per due settimane, nel bel mezzo di Ferragosto, la chiusura della galleria di Monte Galletto sull’A7».

Questo il commento del governatore ligure, Giovanni Toti, in merito alle imminenti modifiche al traffico.

«Un piano che doveva finire entro i primi di luglio, poi a metà di quel mese, poi alla fine di luglio e per concludere ai primi di agosto - ha proseguito Toti - Gli automobilisti in Liguria , invece, continuano a fare gli slalom tra i cantieri autostradali che spuntano come funghi e il Mit, sollecitato più volte dalla Regione, continua a non rispondere ai nostri interrogativi, da oltre settanta giorni, non spiegando perché il piano di interventi è cambiato nell'ultima settimana di maggio senza alcuna giustificazione. Non ci resta che andare avanti per la strada dei tribunali: abbiamo chiesto accesso agli atti per sapere cosa non ci è stato comunicato. Hanno 60 giorni per consegnarci i documenti, dopodiché il nostro ufficio legale deciderà come procedere».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento