Autostrade: in A12 il casello di Est riapre in ritardo, 10 km di coda in A26

La riapertura di Genova Est è slittata alle 8 circa per controlli nella galleria San Pantaleo; tra Masone e il bivio con la A10 code sempre più lunghe. La Protezione Civile allertata per distribuire acqua

È stato riparto poco prima delle 8 (a senso unico alternato) il casello di Genova Est, chiuso nella notte per i controlli effettuati sulle autostrade liguri.

Il casello avrebbe dovuto riaprire da programma alle 6, ma l’ispezione nella galleria San Pantaleo ha richiesto più tempo e la riapertura è slittata inizialmente alle 7.30, poi a poco prima delle 8.

Inevitabili le ripercussioni sul traffico, con lunghe code di automobilisti che hanno dovuto attendere la riapertura del casello e altri che hanno preso l’autostrada a Genova Ovest, causando una coda di 4 km tra Sampierdarena e il bivio con la A12. La situazione più difficile però è, ancora una volta, in A26, dove i chilometri di coda tra Masone e il bivio con la A10 sono ben 10. 

Vista la situazione e le alte temperature della giornata, la polizia Stradale ha preallertato la Protezione Civile per la distribuzione di acqua agli automobilisti rimasti bloccati in coda. Alle 12 risultavano ancora code in A12, in uscita e in entrata a Genova Est (aperta a senso unico alternato) , sulla A26 tra Ovada e Voltri e sulla A10 tra Varazze e Arenzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento