rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Animali

Vita da cani(le): le conseguenze dell’abbandono per i cani (Episodio 4)

Quali sono le conseguenze per la loro salute e come comportarsi quando se ne incontra uno

Accogliere un cane in casa vuol dire farlo entrare nella nostra vita, ma soprattutto farlo diventare un membro della famiglia che con il suo amore e la sua allegria riempie le nostre giornate. Questa considerazione sfugge a chi decide di abbandonare il proprio cane, che dall’essere in un luogo sicuro come la casa, improvvisamente si ritrova in strada, esposto ai pericoli e alle difficoltà di dover sopravvivere.

È una situazione molto difficile per il cane che nello stesso tempo prova un profondo stato di tristezza e dolore, che rende ancora più complicata la vita in strada. 

La nostra esperta, Eleonora Bizzozero, educatrice cinofila e docente della scuola ThinkDog, ci aiuterà a capire tutti i risvolti e i sentimenti provati dal quattrozampe dopo il suo abbandono.

Vita da cani(le): gli aspetti da non sottovalutare quando si adotta un cane (Episodio 3) 

Nessuna motivazione giustifica l’abbandono di un cane

Decidere di accogliere un cane nella propria vita, vuol dire assumersi delle responsabilità nei suoi confronti, ma soprattutto avere la consapevolezza che diventerà a tutti gli effetti un membro della famiglia. La sua presenza nella nostra vita non è a tempo, non deve essere vissuta come un diversivo per compensare una mancanza o un bisogno personale. Per questo quando si giustifica l’abbandono si adducono scuse come il trasloco in una casa più piccola, il lavoro che non ci lascia abbastanza tempo per prenderci cura di lui, o addirittura la nascita di un figlio e il timore per la sua salute. Sono tutte motivazioni in cui vogliamo credere per convincerci che liberarci del cane quando non ci serve più sia una cosa giusta.

C’è sempre una soluzione e non è l’abbandono

Per alcuni i problemi elencati precedentemente possono sembrare insormontabili, ma la verità è che c’è sempre una soluzione per evitare di abbandonare il peloso. L’aiuto di parenti e amici, ma anche affidarsi a strutture specifiche come gli hotel per cani o i dog sitter, ci permettono di affrontare la nostra vita, avendo Fido al nostro fianco e senza fargli subire il trauma dell’abbandono.

Animali domestici: Lndc Animal Protection lancia la campagna antiabbandono #AMAMIeBASTA

Come comportarsi quando si incontra un cane vagante

Può succedere di imbattersi in un cane vagante e il più delle volte non sappiamo cosa fare. In questo caso è importante contattare la polizia locale che si metterà in contatto con il canile sanitario di competenza, oppure possiamo chiamarlo direttamente noi dopo aver verificato qual è la struttura attiva sul territorio. Gli addetti provvederanno al ritiro del cane e alla ricerca del proprietario tramite microchip o medaglietta.

L’abbandono fa soffrire il cane nel profondo

Ci sta vicino nel momento del bisogno, cresce e condivide con noi le esperienze della nostra vita al pari di un figlio e di un fratello, proprio per questo un cane non si dovrebbe mai abbandonare. Inoltre, il quattro zampe vive l’abbandono con un grande dolore perché improvvisamente si trova da solo, in canile senza sapere perché, ma con la continua speranza di vedere arrivare la propria famiglia e tornare nella sua casa.

Vita da cani(le): tutti i pregiudizi da sfatare (Episodio 1) 

Le conseguenze dell’abbandono per un cane sono davvero tante e per capire meglio cosa realmente prova, l’educatrice cinofila e docente della scuola ThinkDog, nel video spiega bene ogni dettaglio.

Abbandonare un cane vuol dire ferirlo nel profondo, ma per comprendere meglio cosa prova e il mondo sfaccettato dei canili, continuate a seguire la nostra rubrica e i consigli dell’esperta.

Nelle puntate precedenti di Vita da cani(le)

Vita da cani(le): tutti i pregiudizi da sfatare (Episodio 1)

Vita da cani(le): gli aspetti da non sottovalutare quando si adotta un cane (Episodio 3) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vita da cani(le): le conseguenze dell’abbandono per i cani (Episodio 4)

GenovaToday è in caricamento