Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Messa in ricordo delle vittime del ponte, i vertici di Autostrade lasciano il capannone | Video

 

Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade ai tempi del disastro e oggi ad di Atlantia, Fabio Cerchiai, presidente di Atlantia, e Roberto Tomasi, attuale ad di Autostrade, sono stati fatti allontanare dal premier Conte su richiesta dei parenti delle vittime del crollo del ponte Morandi: «O noi o loro», hanno detto anche al sindaco Marco Bucci, che li aveva invitati a partecipare alla cerimonia di commemorazione.

Nelle immagini, Castellucci, che già aveva preso posto nell'ala in cui sedevano le autorità, discute sottovoce con alcuni collaboratori e poi si rivolge a Cerchiai: «Fabio», lo chiama, facendo poi segno di avvicinarsi, risedendosi e sussurrando poche parole. Qualche istante, e l'intera delegazione di Autostrade si alza e si dirige verso il fondo del capannone, da dove poi esce. Andranno a seguire la cerimonia nella direzione del tronco di Genova, facendo poi sapere nel pomeriggio che «sentivamo come dovere morale esserci».

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento