Haven: consigli, precauzioni e regole per immergersi. Video

La guida del sub Andrea Bada, famoso per aver scoperto decine di relitti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Quali sono le regole di prudenza per chi vuole immergersi? E cosa prevedono le normative? Perché spesso si dice che sul relitto della Haven accadano più incidenti? È davvero un sito pericoloso? A rispondere alle domande di GenovaToday, con immagini esclusive dalle sue immersioni, una guida d'eccezione: il sub Andrea Bada.

Andrea, da sempre appassionato di immersioni, vive tra Torino, Arenzano - dove gestisce un diving center - e Crevari, e in Liguria (ma non solo) ha effettuato decine di importanti ritrovamenti e scoperte.

Specializzato in esplorazioni sui fondali, il sub ha già scoperto in tutta Italia relitti come aerei, navi, antichi leudi, residuati della prima e della seconda guerra mondiale.

Tra i consigli primari, quello di ascoltare i segnali del proprio corpo: «Ci si deve tuffare soltanto quando si è in perfetta forma - dice Andrea - e quando non si ha nessun tipo di malore. Se si accusa anche solo un semplice mal di denti, mal di testa, male al braccio, non ci si deve immergere. Gli istruttori qualificati sono obbligati a effettuare una volta all'anno una visita per ottenere il certificato medico agonistico; sarebbe bene che tutti i sub, anche quelli che non sono obbligati, si attenessero almeno a una visita medica ogni 12 mesi, per avere la sicurezza di avere una buona salute prima di esplorare qualsiasi tipo di fondale».

E per quanto riguarda la Haven aggiunge: «Gli incidenti capitano qui come capitano in tutte le altre zone in cui si effettuano immersioni. È come in montagna: più si scala la montagna e si sale, più la percentuale di rischio aumenta. Così in acqua: più si scende, più la percentuale aumenta. Bisogna essere qualificati, pronti e preparati per i vari tipi di immersioni. La Haven è un relitto che purtroppo ha visto molti incidenti perché c'è un afflusso molto più alto di sub rispetto alle altre immersioni, attira migliaia di persone da tutta Italia e da tutta Europa».

Alla scoperta delle meraviglie dei fondali di Genova

Potrebbe Interessarti

  • Ponte Morandi: nuovo video del crollo, finora secretato

  • Addio al Morandi, il momento dell’esplosione. Video

  • I muri d'acqua e poi il crollo: l'implosione del Morandi vista dal drone | Video

  • Di Maio: «Ponte Morandi. Questo video dice tutto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento