curiosità

  • Dialetto curioso: cosa vuol dire quando qualcuno "ciòcca comme 'na làmma vêua"?

  • Curiosità: le penne lisce (quelle che non piacciono a nessuno) sono nate a Genova

  • Curiosità: la strana scultura della "testa del boia" in via del Molo

  • Il 17 febbraio è la Giornata Nazionale del Gatto: 5 curiosità sui gatti di Genova

  • Incontro pubblico sulla via Aurelia, tra storia e curiosità

  • Rosati e romantici: ecco come il poeta Vincenzo Cardarelli descriveva i tramonti in Liguria

  • Dialetto curioso: cosa fa chi «pesta l'aegua in to mortä»?

  • Presentazione del libro "Le incredibili curiosità di Genova"

  • Curiosità: quando in via Garibaldi c'erano le case chiuse

  • Curiosità della Valpolcevera: perché Certosa si chiama così?

  • Halloween: tradizioni genovesi, curiosità, storia e segreti della festa più paurosa dell'anno!

  • Mostardella: storia e curiosità sul salume tipico dell'entroterra ligure

  • Tre personaggi famosi a cui Genova è rimasta nel cuore

  • Il cimitero di Staglieno? Per Hemingway era «una delle meraviglie del mondo»

  • Panera, il semifreddo della tradizione genovese: la storia e l'origine della parola

  • Proverbio genovese: cosa fa chi si è bruciato con la minestra calda?

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • "Il Milione" di Marco Polo nacque a Palazzo San Giorgio

  • La volta che Charlie Chaplin vinse la "Caravella d'Oro" a Genova

  • Il lungo viaggio della parola genovese "pateca"

  • Dialetto curioso: cosa fa una persona che va a "demoâse"?

  • Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

  • Canate di Marsiglia: il villaggio fantasma sulle alture di Genova

  • Dialetto curioso: cosa fa chi conosce "e orpàie"?

  • Dialetto curioso: chi è che sta "de la da l'aegoa"?