Cagliari-Sampdoria, probabili formazioni: doppia sfida in Sardegna, cinque assenti

Doppia sfida in Sardegna per la Sampdoria che lunedì sera farà visita al Cagliari per il posticipo di Serie A e giovedì sera replicherà per i Sedicesimi di Coppa Italia, cinque assenti per Ranieri

Si avvicina la doppia sfida al Cagliari per la Sampdoria. Lunedì sera Monday Night in Sardegna per il delicato posticipo di Serie A, giovedì sarà invece la volta dei Sedicesimi di Coppa Italia. Sono cinque gli assenti per Ranieri che lascia a Genova Bonazzoli, Bereszynski, Barreto, Depaoli e Bertolacci.

QUI SAMP Cinque assenti e problema terzini. Ranieri dovrebbe riproporre il norvegese Thorsby sulla linea difensiva, l'alternativa è Murillo con Alex Ferrari sulla destra. A centrocampo toccherà a Linetty, mentre in attacco ce la fa Quagliarella, al suo fianco più Gabbiadini che Caprari. Confermato Ramirez esterno.

QUI CAGLIARI Anche Maran è alle prese con molte assenze, ai lungodegenti Cragno, Pavoletti, Ceppitelli e Birsa si aggiungono gli squalificati Olsen e Cacciatore. L'ex Rafael in porta, Faragò e Pellegrini saranno i terzini, l'altro ex Cigarini in mezzo al campo, mentre in avanti confermatissimi Simeone e Joao Pedro.

PROBABILI FORMAZIONI

CAGLIARI: Rafael; Faragò, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. All. Maran.

SAMPDORIA: Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez, Linetty, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri.

Arbitro: Aureliano.

Calcio d'inizio: lunedì 2 dicembre, ore 20.45, Sardegna Arena, Cagliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento