Sampdoria: Barreto saluta, rescissione consensuale

La Sampdoria saluta in anticipo Edgar Barreto, rescissione consensuale del contratto per chi da cinque anni vestiva la maglia blucerchiata

La Sampdoria saluta Edgar Barreto. Dopo cinque anni in blucerchiato il giocatore paraguayano rescinde consesulmente il contratto che lo legava alla società di Massimo Ferrero.

La comunicazione arriva direttamente dal sito della Samp:

L’U.C. Sampdoria comunica di aver risolto consensualmente il contratto economico relativo ai diritti alle prestazioni sportive del calciatore Édgar Osvaldo Barreto. Al centrocampista paraguayano – 110 presenze e 5 gol nella sua esperienza da blucerchiato – va un sincero ringraziamento per l’impegno dimostrato in queste cinque stagioni e il più grande in bocca al lupo per il prosieguo della carriera da parte del presidente Massimo Ferrero e di tutta la società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giocatore sarebbe andato in scadenza tra un mese, ma non è chiaro se si dovesse trattare di una fine carriera o di una nuova avventura alle porte per il centrocampista ex Palermo. Durante il lockdown media sudamericani affermavano la sua positività al coronavirus, ma la notizia non ha mai avuto conferme dal diretto interessato e o dalla società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

  • Autostrade, le chiusure tra domenica e lunedì

Torna su
GenovaToday è in caricamento