Il sì della Figc: parte degli incassi di Italia-Albania agli alluvionati

Dopo le proteste dell'amministrazione regionale e dei tifosi, la Federcalcio ha accettato di devolvere parte degli incassi dell'amichevole dello scorso 18 ottobre alle popolazioni colpite dall'alluvione

Parte dei proventi dell’amichevole disputata allo stadio Ferraris tra Italia e Albania verrà destinata alle famiglie colpite dall’alluvione: l’ha annunciato Matteo Rossi, assessore regionale allo sport, mettendo un punto alle polemiche che si sono susseguite nelle scorse settimane.

La decisione arriva dopo una telefonata del direttore generale della Federcalcio, Michele Uva, in risposta a una lettera inviata nei giorni scorsi dal presidente della Regione Claudio Burlando e dallo stesso Rossi. La querelle era nata all’indomani dall’annuncio che i fondi raccolti con la vendita dei biglietti del match dello scorso 18 ottobre, che avrebbero dovuto essere interamente destinati alle popolazioni alluvionati, sarebbero invece stati utilizzati per il ripristino degli impianti sportivi.

«Dopo le proteste nostre e di chi quella sera si è recato allo stadio convinto di contribuire con l'acquisto del biglietto a aiutare le vittime dell'alluvione, la Figc ha capito che il mondo del calcio non poteva pensare di agire in maniera autoreferenziale al ripristino dei campi, ma anche ad aiutare chi, con l'alluvione, ha perso tutto», ha annunciato Rossi, che ha spiegato che bisognerà attendere l’ufficializzazione, dato che il provvedimento «dovrà essere assunto dal Consiglio federale con l’approvazione di una deroga alla delibera che vincola la destinazione dei proventi delle partite organizzate dalla Nazionale a fini benefici al ripristino dell’impiantistica sportiva»

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Bambino investito da una moto, grave al Gaslini

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

Torna su
GenovaToday è in caricamento