Genova si conferma fra le 10 città più sportive d'Italia

Sul podio nella classifica del Sole 24 Ore ci sono Trento, Trieste e Macerata. Nella Top Ten anche Cagliari (terza), Firenze (ottava) e Rimini (decima)

Genova si conferma fra le dieci città italiane con l'indice di sportività più alto. A rivelarlo è il Sole 24 Ore, che anticipa la tradizionale classifica sulla qualità della vita con specifiche graduatorie, che poi andranno a comporre quella finale. L'Indice di Sportività delle province italiane è curato da PtsClas.

La classifica finale dell'Indice di Sportività deriva da una serie di aspetti, che sono: le strutture sportive, gli sport di squadra e individuali, il numero di società, di atleti tesserati, di enti di promozione sportiva, il tasso di praticabilità sportiva, l'attrattività degli eventi sportivi, il calcio dei professionisti e quello dei dilettanti, basket, volley, rugby e altri sport di squadra, ciclismo, atletica, tennis e via di seguito.

Indice di Sportività, la classifica completa

Trento sorpassa Trieste e torna in testa, aggiudicandosi il primato per la quinta volta su 13 edizioni dell'indagine. Un successo legato in particolare alla supremazia nella "famiglia" degli sport individuali, a partire dal ciclismo.

Il podio è completato da Macerata, che si sostituisce a Cagliari in terza posizione. Il capoluogo sardo (nono) si mantiene comunque nella Top Ten, così come fanno la stessa Macerata, Genova (sesta), Firenze (ottava) e Rimini (decima). Escono dalle prime 10 Livorno, Bologna e Lecco, rimpiazzate da Treviso (quarta), Cremona (quinta) e Bergamo (settima).

Se da un lato Treviso rafforza ulteriormente il risultato complessivo del Nord-Est, dall'altro le new entry Cremona e Bergamo garantiscono alla Lombardia i migliori piazzamenti di sempre, anche grazie all'ingresso di nuovi parametri - come quello del tasso di praticabilità sportiva -, che vedono all'avanguardia la regione più popolosa d'Italia.

La parte bassa della classifica generale è ancora una volta monopolizzata dal Sud che occupa tutte le ultime 21 posizioni, con Enna in fondo alla fila.

L'indice come ogni anno verrà utilizzato nella Qualità della vita 2019, la classifica che storicamente viene pubblicata a fine anno e che misura i livelli di benessere del territorio. Quest'anno la storica indagine del Sole 24 Ore compie 30 anni dalla sua prima edizione pubblicata nel 1990 e, per l'occasione, verrà anticipata da una serie di tappe tematiche di avvicinamento durante l'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con lo sport si celebra così la quarta puntata di un percorso che si svilupperà durante tutto l'anno è che è partito lo scorso lunedì 25 marzo con la pubblicazione dell'Indice del clima ed è stato alimentato a maggio con l'Indice della Salute e ad agosto con l'Indice del Tempo Libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento