Genoa-Siena: altri sei tifosi indagati

Ci sono altri sei indagati per i disordini che hanno causato l'interruzione della partita Genoa-Siena domenica 22 aprile 2012 con l'accusa di violenza privata e violazione delle norme sulla sicurezza negli stadi. Oltre 110 i daspo notificati agli ultras

Ci sono altri sei indagati per i disordini che hanno causato l'interruzione della partita Genoa-Siena domenica 22 aprile 2012. I tifosi si aggiungono ai 12 ultrà iscritti nel registro degli indagati per i fatti più gravi. Anche loro sono accusati di violenza privata e violazione delle norme sulla sicurezza negli stadi.

Per gli investigatori sarebbero le 'menti' della protesta. Nei giorni scorsi, invece, erano arrivate altre 40 denunce di tifosi genoani accusati di avere superato illecitamente le barriere, invadendo un settore diverso da quello assegnato. Oltre 110 i daspo notificati (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

Torna su
GenovaToday è in caricamento