Genoa: tifosi scatenati su Instagram, vogliono lo sceicco come presidente

Una foto di Ahmed bin Saeed Al Maktoum, fondatore e ceo del gruppo Emirates, sta collezionando una raffica di commenti, tutti ispirati agli hashtag #PleaseSaveGenoaCFC o #PleaseSaveGenoa

Il rapporto fra Enrico Preziosi e i tifosi del Genoa è ormai logoro. Ora si scopre chi sarebbe il sogno per la successione all'attuale patrono. A rivelarlo è Instagram dove una foto di Ahmed bin Saeed Al Maktoum, fondatore e ceo del gruppo Emirates, sta collezionando una raffica di commenti, tutti ispirati agli hashtag #PleaseSaveGenoaCFC o #PleaseSaveGenoa.

Il secondo vicepresidente del Consiglio esecutivo di Dubai gradirà? Per ora non ha dato segnali, di certo non potrà non prendere in considerazione, per i futuri investimenti, di concedersi di possedere la prima squadra di calcio, dopo quelle che già sponsorizza (Arsenal e Real Madrid).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giusto ieri il Genoa aveva comunicato di aver conferito mandato ad Assietta Spa, Società di consulenza finanziaria specializzata in Corporate Finance, quale advisor per la cessione della società. Dopo la pubblicazione dell'annuncio, i tifosi hanno fissato una nuova assemblea alla Sala Chiamata del Porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento