Genoa Juventus 0-0 | Assedio bianconero, i rossoblù si salvano

Finisce a reti inviolate il match di Marassi: nel complesso meglio la Juve, che colpisce una traversa e un palo. Il Genoa si salva grazie a Frey, alla sorte e a una difesa piuttosto ordinata e attenta

Il Genoa ferma la corsa della Juventus con un 0-0 casalingo. Nel complesso meglio la squadra di Conte, oggi squalificato, che crea tante occasioni da rete ma non riesce a concretizzarle, complici i buoni interventi di Frey e la sfortuna. La squadra di Marino invece è brava a difendersi con ordine e a ripartire, anche se non riesce quasi mai ad avere il pallino del gioco in mano e subisce troppo l'esuberanza bianconera. Un pareggio comunque prezioso per i rossoblù, che salgono a quota 33 in classifica. Gli juventini invece frenano la corsa allo scudetto e vanno a quota 53, a 4 punti di distanza dal Milan.

CRONACA DEL MATCH La partita inizia fortissimo, con una grande occasione per parte: la prima capita dopo neanche un minuto a Palacio, che tenta un pallonetto sul quale Buffon compie un miracolo, dopo solo un minuto la Juve replica con Giaccherini, che sfiora il palo. L'inizio è di quelli promettenti, e il proseguio della partita non è da meno: tante le azioni e i capovolgimenti di fronte,  moltissimo il furore agonistico messo in campo dalle due squadre. E' la Juve a fare la partita e a cercare con insistenza il vantaggio: ci prova prima con Marchisio poi con Pepe e Matri, ma Frey e una buona chiusura di Rossi negano la gioia ai bianconeri. Anche il Genoa avrebbe la possibilità per segnare, ma Gilardino spreca.

La ripresa si apre con una sotituzione: dentro Mesto per Sculli, ma la trama della partita non cambia: Juve aggressiva alla ricerca del gol, Genoa che pensa a difendersi e a ripartire. I bianconeri sono anche sfortunati, e colpiscono una traversa e un palo con Vucinic e Pepe, poi trovano un Frey in grande spolvero, che compie due grandi parate su Pirlo e Marchisio. Il Genoa prova a ripartire a fatica, ma l'imprecisione e le buone chiususure della difesa bianconera rendono vani i tentativi rossoblù. Il finale è al cardiopalma: entrano anche del Piero e Borriello, e la Juve che tenta l'assedio finale ma oggi la porta di Frey sembra stregata e la gara si chiude a reti inviolate.

CHIAVE DEL MATCH Il Genoa ha la peggior difesa del campionato, ma oggi la retroguardia, seppur in emergenza, regge bene l'assedio bianconero, aiutata da un pò di fortuna e da ottime parate del determinante Frey. Qualche decisione dell'arbitro Rizzoli ( non impeccabile oggi per una e per l'altra parte) come il gol non concesso a Pepe farà discutere, ma la Juve conferma anche oggi di soffrire la mancanza di un vero bomber.

TABELLINO

Genoa (4-4-2): Frey; Rossi, Carvalho, Kaladze, Moretti; Jankovic (al 16' st. Constant), Kucka, Biondini (al 44' st. Belluschi), Sculli (al 1' st. Mesto); Gilardino, Palacio.  All. Marino.

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Caceres, Vidal, De Ceglie; Marchisio, Pirlo, Giaccherini (al 43' st. Borriello); Pepe (al 26' st. Elia), Matri (al 31' st. Del Piero), Vucinic. All. Alessio

Ammoniti: Kucka, Pepe, De Ceglie, Moretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento