Calcioscommesse: procura federale chiede atti su Genoa-Siena

La procura federale ha chiesto alla procura di Genova l'acquisizione degli atti sulla partita Genoa-Siena del 22 aprile. Il fascicolo su quanto avvenne al Ferraris potrebbe diventare un 'contenitore' d'indagine sui rapporti tra tifosi e giocatori

La procura federale ha chiesto alla procura di Genova l'acquisizione degli atti sulla partita Genoa-Siena del 22 aprile, interrotta a causa dell'invasione da parte di alcuni ultras rossoblù con la richiesta ai giocatori genoani di togliersi le maglie.

Secondo quanto appreso, il fascicolo su quanto avvenne al Ferraris, dove sono ipotizzati, tra gli altri, i reati di violenza privata e minacce, potrebbe diventare un 'contenitore' d'indagine sui rapporti tra un gruppo di tifosi e alcuni giocatori, rapporti che vennero già evidenziati dalla squadra mobile di Genova e che si trovano negli atti della procura di Cremona sul calcioscommesse.

Tra questi, in particolar modo, il rapporto tra Sculli con il pluripregiudicato Safet 'Sergio' Altic che attualmente si trova in carcere a Marassi accusato di traffico internazionale di stupefacenti. Oltre alle due riunioni (all'osteria del Coccio di Sturla e in un american bar di Genova), la polizia intercettò alcune telefonate nelle quali Altic, tramite Sculli "avrebbe dovuto ricevere da Kakhaber Kaladze la somma di 50 mila euro da destinare ad attività illecite" (Ansa).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter contro auto della polizia, un morto

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Schianto in via Cadighiara, Luca non ce l'ha fatta: donati gli organi

  • I migliori eventi del weekend a Genova e dintorni: Rolli Days, Giornate FAI, Columbus Day, Notte Bianca dei Bambini, sagre e tanto altro

  • Morta dopo caduta sul bus, chiesto processo per autista e automobilista

  • Tragedia a Borzoli, neonata muore nella notte

Torna su
GenovaToday è in caricamento