Genoa: Pinamonti è ufficiale, Lapadula verso Lecce, follie per Gerson, tutti i movimenti

Tutti i movimenti di calciomercato del nuovo Genoa di Aurelio Andreazzoli tra arrivi, cessioni e obiettivi

Dopo la presentazione di Aurelio Andreazzoli il Genoa è pronto ad allestire la squadra per la stagione 2019-2020. Alle porte la solita rivoluzione, con il primo acquisto messo a segno in attacco, Andrea Pinamonti, giovane stella di proprietà dell'Inter, acquistato per 18 milioni di euro dai rossoblù. Investimento importante, ma non l'unico. Andiamo a riassumere tutte le trattative del Grifone tra movimenti in entrata e in uscita.

OBIETTIVI IN ENTRATA Ufficiale l'acquisto di Andrea Pinamonti. Attaccante classe 1999, di proprietà dell'Inter, ma l'ultima stagione a Frosinone. Sono ben 18 i milioni di euro investiti dal Genoa. Tutto fatto sabato, ma lunedì arriverà l'ufficialità. Il Genoa non si ferma qui, ufficiale l'offerta di 10 milioni di euro alla Roma per Gerson. La Fiorentina non sembra interessata a tenere il giocatore, la Roma nemmeno. Gerson ha preso tempo. Sfumato Krunic, a centrocampo gli obiettivi sono Cassata (Sassuolo) ed Escalante (Eibar, ex Catania). Per entrambi i giocatori però Sassuolo ed Eibar hanno chiesto troppo. Infine tra i movimenti minori il Genoa si sarebbe inserito sul centrocampista olandese dell'Excelsior Jerdy Schouten. Su di lui ci sarebbe anche il Bologna.

MOVIMENTI IN USCITA Attacco vicino ad una rivoluazione. Lapadula promesso al Lecce. Pesa l'ingaggio altissimo, ma i salentini sono interessati alla punta. Sanabria tornerà in Spagna, niente permanenza in Italia per lui. Kouamè tentato dal Bologna, ma il Genoa vorrebbe trattenerlo. Occhio a Biraschi, su di lui è piombata l'Atalanta di Gasperini preoccupato per la possibile partenza di Mancini

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Pomeriggio a base di ketamina per due ventenni

  • Bastonate al cane, smettono per le urla dei residenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento