Virtus Entella ripescata in Serie B dopo aver esordito in C: è caos

Clamorosa sentenza del Coni che riammette la Virtus Entella in Serie B punendo il Cesena per la stagione 2017-2018, ma i liguri hanno già esordito in Serie C

Clamoroso al Cibali si sarebbe detto una volta, ma in questo caso è meglio dire clamoroso al Comunale. La Virtus Entella è riammessa in Serie B. Una notizia che ha dell’assurdo, del grottesco, ma il calcio italiano ormai ci ha abituato anche a questo. Il Collegio di Garanzia dello Sport dopo essersi riunito oggi, mercoledì 19 settembre ha riconosciuto la “legittimazione processuale” della società ligure e ha determinato che la sanzione comminata al Cesena nel giudizio di primo grado del processo per le plusvalenze fittizie con il Chievo sia eseguita nel campionato 2017-2018. Quindi penalizzazione nella stagione scorse, quindi Virtus Entella ripescata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clamoroso. La notizia assume poi caratteri ai limite dell’inverosimile se si considera che la Virtus Entella, proprio domenica scorsa, ha esordito in Serie C, vincendo, tra l’altro, sul campo del Gozzano. Ora, una domanda sorge spontanea, con il campionato di Serie B giunto alla terza giornata e soprattutto con quello di C in cui ha già esordito la formazione chiavarese, che si fa?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • Coronavirus, lo studio: «Ecco quando dovrebbe azzerarsi il contagio»

  • Coronavirus, oltre 2.900 positivi in Liguria. In provincia di Genova sono più di mille

Torna su
GenovaToday è in caricamento