La curiosità: cosa vuol dire quando c'è «de tutto comme a Zena»?

È un tipico modo di dire genovese, utilizzato per dire che, in un determinato luogo, si trova veramente di tutto. Come a Genova

Quando in un determinato luogo si trova veramente di tutto, tra varietà e abbondanza, c'è un vecchio modo di dire genovese che descrive in maniera semplice ed efficace la situazione: «de tutto comme a Zena». In italiano, di tutto come a Genova.

Ma perché? Questo paragone risale probabilmente a quando Genova era capitale dell'omonima Repubblica: una vera potenza in tutti i sensi, dall'economia al commercio, per non parlare della flotta. E dunque sì, si trovava veramente un po' di tutto.

Alla stessa maniera, quando si deve commentare un posto in cui c'è particolare abbondanza e in cui non manca proprio niente, si dice anche che c'è «de tutto comme into giardin de Principe».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter contro auto della polizia, un morto

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Schianto in via Cadighiara, Luca non ce l'ha fatta: donati gli organi

  • I migliori eventi del weekend a Genova e dintorni: Rolli Days, Giornate FAI, Columbus Day, Notte Bianca dei Bambini, sagre e tanto altro

  • Tragedia a Borzoli, neonata muore nella notte

  • Morta dopo caduta sul bus, chiesto processo per autista e automobilista

Torna su
GenovaToday è in caricamento