← Tutte le segnalazioni

Altro

Si lamenta per la stanza d'albergo, risposta: «Se vuole può andarsene»

Via di Porta Soprana · Centro

Riceviamo e pubblichiamo il racconto di una ragazza, a Genova per lavoro.

Le foto allegate rispecchiano la superficialità e la totale mancanza di interesse per la cura dell'utente che il gestore di un hotel a pochi passi da Porta Soprana ha mostrato nei miei riguardi. Sono arrivata qui lunedì 21 in pomeriggio, mi ha accolta un ragazzo molto gentile che non ha esitato a propormi un'altra camera quando gli ho fatto notare che la porta di quella assegnatami non chiudeva bene (vedi foto).

La camera successiva presentava altre stortura: una gamba della scrivania rotta (in foto) sulla quale avevo poggiato il pc rischiando di danneggiarlo; il pavimento sporco; vecchiume generale (vedi foto) e in particolare un lampadario (vedi foto) appeso con una catenella i cui diamantini picchiavano l'uno contro l'altro, assieme allo scricchiolio del soffitto, quando l'ospite del piano superiore camminava, soprattutto se con un incedere deciso. Quest'ultimo episodio si è verificato per la prima volta mentre studiavo sul letto (non potendolo fare sulla scrivania). Quando ho visto il lamapdario e il soffitto tremolare mi sono spaventata e ho chiamato in reception per assicurarmi che fosse "normale", dovuto magari ai muri sottili.

Le mie intenzioni erano propositive anche perché pensavo avrei parlato con lo stesso ragazzo gentile che mi aveva accolta all'arrivo. Invece, mi ha risposto infastidito credo il gestore della struttura, palesemente seccato (lui), dal fatto che avessi "già chiesto di cambiare stanza" e che quindi mi fosse stato accordato questo favore, giacché secondo il suo parere avrei potuto dormire tranquillamente con la porta difettosa, come tante altre ragazze sole avevano fatto prima di me. Inoltre, non ha creduto all'episodio del lampadario, insinuando che l'avessi immaginato e assumendo quindi un atteggiamento tutt'altro che professionale e accogliendo indifferentemente la mia richiesta di andare via: "Se vuole può andare", in fondo avevo già pagato e non mi avrebbero rimborsata!

La mattina seguente mi sono presentata di persona per sentirmi dare della "cliente problematica". Ciò che mi stupisce è il totale menefreghismo: quando ho detto che avrei lasciato una pessima recensione su TripAdvisor il gestore prima ha insinuato che lo stessi minacciando e poi ha detto "faccia pure", così come quando gli ho detto che non avrei consigliato ai miei colleghi questa struttura ha risposto"ha fatto bene perché io neanche li voglio", alludendo al fatto che la mia fosse una promo Expedia per lui poco conveniente: 80 euro a notte ho pagato per questo schifo e soprattutto per questa maleducazione. A lui pare ne arrivino solo 55. In più. l'acqua della doccia è tiepida e sul letto c'è solo una trapuntina (in foto) con previsione di neve per domani 23 gennaio. Sono davvero scioccata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • La invito io a gratis... Saluti...

  • Accoglienza ligure. Dalla parodia alla realta'.

Segnalazioni popolari

  • Gatto smarrito tra Sturla e San Martino: l'appello per ritrovare Gigi

  • Traffico intenso sull'A12, direzione Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento