← Tutte le segnalazioni

Altro

Medico denuncia: «Troppi spostamenti non necessari»

Via Quinto · Quinto

Esprimo sgomento e incredulità nell'osservare, in queste settimane di severa restrizione agli spostamenti individuali - restrizione ricordiamolo necessaria per contenere la diffusione della pandemia Covid-19 - il persistente disinteresse ed irresponabilità dei nostri concittadini. Gli spostamenti dovrebbero essere consentiti solo per improrogabili motivi e con appropriata auto-certificazione, ma...a me pare una ordinanza nazionale assolutamente inascoltata, perlomeno da ciò che posso osservare dal balcone di casa.

È proprio così necessario ed improrogabile passeggiare vicini, scendere in spiaggia e correre in strade e marciapiedi così ancora affollati, magari con il proprio figlio in braccio o sul passeggino? Dove sono i controlli delle pattuglie? Dove sono tutte le meritate denunce e ammende/multe di cui siamo stati - giustamente- minacciati?

Scrivo non solo in qualità di cittadino responsabile, ma in qualità di medico impegnato ogni giorno al Policlinico della nostra città, teatro (come ormai tutti i nosocomi nazionali) di incremento di ricoveri, casi di mortalità e contagi tra gli operatori sanitari, perlatro spesso sprovvisti di appositi dispositivi di protezione. E non solo...sede di stravolgimento delle attività chirurgiche, cliniche e ambulatoriali, aumento di liste di attesa e prolungamento di tempi per ricevere cure.

Teatro di clima di guerra in Pronto Soccorso, dove l'assistenza al paziente che accede per altri motivi, talvolta anche gravi, potrebbe giungere in ritardo a causa di chi, infetto e grave, riceve necessariamente la maggiore attenzione di tutti i sanitari. Questo potrebbe riguardare tutti noi. Anche quelli che, disinteressati e incuranti, continuano a muoversi in città e nei quartieri per motivi sicuramente non indispensabili. Se continuamo così..i numeri, quelli tremendi del contagio e della mortalità, continueranno a crescere, e anche la nostra Sanità tracollerà come già accaduto in altre città non tanto lontane da noi.

Le foto sono state scattate intorno alle 12.30 di domenica 15 marzo 2020.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
GenovaToday è in caricamento