Perché si chiama "cappon magro"... se è a base di pesce?

Nulla c'entra il cappone di terra (il gallo castrato) in questa ricetta tradizionale genovese

Il cappon magro (qui la ricetta) è senza dubbio uno dei piatti più buoni e tradizionali di Genova: a base di pesce e verdure, è una preparazione non facile, antica, e nata per riutilizzare gli avanzi dei banchetti.

Eppure, uscendo dalla Liguria, a sentire il nome "cappon magro" molte persone si chiedono se sia un piatto a base di cappone, il gallo castrato.

In realtà no e, anzi, l'aggettivo "magro" indica proprio che è un piatto senza carne, adatto ai giorni di penitenza e quaresimali, ossia quando secondo la religione cattolica bisogna mangiare di magro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non solo: la parola "cappon" in genovese indica anche lo scorfano rosso, la cui carne particolarmente delicata veniva assimilata a quella del pollo castrato. E infatti lo scorfano rosso nella nostra regione è conosciuto anche con il nome di "pesce cappone". In realtà in varie zone d'Italia diversi pesci sono conosciuti con il termine "cappone", sempre a causa della morbidezza delle loro carni: in Sicilia ad esempio il "pesce cappone" è la lampuga, mentre in quasi tutta Italia è la gallinella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

  • Auto contromano in corso Europa, al volante non c'è nessuno

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

Torna su
GenovaToday è in caricamento