Marassi, la leggenda dei fantasmi di villa Piantelli

Si dice che la villa sia stregata e infestata da spiriti particolarmente maligni

Chi vive nel quartiere genovese di Marassi lo sa: villa Centurione Musso Piantelli - conosciuta semplicemente come villa Piantelli - ha la fama di essere infestata dai fantasmi.

La villa, poco lontano dallo stadio, era stata costruita nel XVI secolo, e da allora sono stati tanti gli strani episodi che si tramandano nei racconti popolari.

Negli anni '30, si racconta che una coppia di sposini - che abitavano proprio accanto alla villa - venne terrorizzata da alcuni spettri maligni che bussavano violentemente sul muro ogni notte, urlando e agitandosi. Moglie e marito fecero persino benedire la casa da un prete, ma senza risultato.

E poi il caso dei portuali che si fecero rinchidere una notte nella villa, per dimostrare che quelle che si raccontavano erano solo sciocchezze. Niente di più sbagliato: a quanto pare, il mattino seguente i portuali, terrorizzati, raccontarono di essere stati presi a schiaffi da una presenza invisibile.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Pomeriggio a base di ketamina per due ventenni

  • Bastonate al cane, smettono per le urla dei residenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento