Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

Secondo le leggende, ogni 10 anni all'alba compare un fantasma che insulta i passanti

Sono tanti i fantasmi che - secondo le leggende popolari - animano il centro di Genova: uno di questi sarebbe particolarmente "maleducato", e infesterebbe la zona delle Mura dello Zerbino.

Stando ai racconti, si tratterebbe di un bizzarro spettro dall'aspetto logoro, sporco, brutto, che comparirebbe ogni 10 anni - specie all'alba, nelle fredde mattinate di foschia - per insultare i passanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è dato sapere il motivo di cotanta rabbia nei confronti del mondo, ma Michelangelo Dolcino, nel libro "I Misteri di Genova", indica un rimedio efficace, sempre, naturalmente, secondo le leggende popolari: se si passa sulle mura proprio all'alba bisognerebbe portarsi dietro un piccolo temperino da puntare contro il fantasma - qualora apparisse - gridando: «Sprofonda in Ade, nel nome di Dio!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento