Il 17 febbraio è la Giornata Nazionale del Gatto: 5 curiosità sui gatti di Genova

Genova è una città che ha un forte legame con i gatti: cantautori genovesi hanno dedicato loro bellissime canzoni, e non solo

Il 17 febbraio è la Giornata Nazionale del Gatto, sicuramente un motivo in più per celebrare (e sì, anche viziare) i felini che ospitiamo nelle nostre case.

Genova è una città che ha un forte legame con i gatti: cantautori genovesi hanno dedicato loro bellissime canzoni, ci sono modi di dire locali che riguarano proprio i gatti, e infine il simbolo del gatto è stato usato in diverse occasioni.

Ecco qualche curiosità che unisce Genova ai tenerissimi felini:

C'era una volta una gatta... a Boccadasse

"La gatta" è sicuramente uno dei brani musicali più famosi del cantautore genovese Gino Paoli. Risale al 1960 ed è fortemente autobiografica: Paoli, dopo il successo, abita in una bella casa eppure rimpiange la vecchia soffitta (un piccolo appartamento vicino al mare, a Boccadasse, in cui aveva vissuto veramente) e quella gatta con una macchia nera sul muso che veniva a fargli visita. Nel 2012 Paoli, ispirato dal testo, ne fa un libro illustrato per bambini.

Attenti alle parole del gatto!

È risaputo che a Genova dire "le parole del gatto" significa dire le parolacce. Ma come mai? Un'antica leggenda spiega che una volta, tempo fa, a Genova viveva una famiglia con un gatto abituato a dormire sulle comode sedie della sala di pranzo. Poi queste poltroncine vennero cambiate con semplici sedie pieghevoli e dure. Il gatto, abituato al lusso, provò ad accoccolarsi su una delle nuove sedie, che si richiuse di botto. A quel punto l'animale si mise a mugolare così lamentosamente (come solo i gatti sanno fare) che sembravano davvero imprecazioni.

Il gatto Cristoforo

Nel 1992 - per i 500 anni dalla scoperta dell'America - a Genova si svolsero le "Colombiadi", che poi altro non era che l'Esposizione Internazionale Specializzata, con il tema "Cristoforo Colombo - La nave e il mare". La mascotte di questa manifestazione che tutti i genovesi impararono a conoscere (e ricordano ancora) era il gatto Cristoforo, presente ovunque: sui manifesti, per le strade ad accogliere i partecipanti, e nei negozi di giocattoli come peluche. Si trattava di un gatto arancione, naturalmente vestito come il grande navigatore.

Esposizione Internazionale felina

A inizio mese a Genova si è tenuta - come di consueto - World Cats, l'Esposizione Internazionale Felina, con due giorni di esposizione e gare per promuovere la conoscenza del gatto a 360 gradi. È una manifestazione che ormai nel capoluogo ligure si rinnova di anno in anno, raccogliendo molti visitatori ed espositori.

Adottare un gatto a Genova

Chi vuole adottare un felino, regalandogli la gioia di una famiglia e di una vita felice, può rivolgersi ai gattili di Genova. Ecco alcuni recapiti per informazioni:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perchè, poi, non cercare su Facebook i vari gruppi che si occupano di far girare i messaggi dei gatti in cerca di casa sul territorio? L'imbarazzo della scelta non manca, come ad esempio Gatti in adozione a Genova, Adozioni Gatti Randagi Genova, Cerco un animaletto in Liguria e altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Trovato morto sulle alture di Sestri Ponente, lutto per Giuseppe Terramagra

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

Torna su
GenovaToday è in caricamento