Acqua e limone tutte le mattine: fa davvero bene o è un falso mito?

Quante volte abbiamo sentito dire che fa bene iniziare la giornata bevendo un bicchiere di acqua calda e limone? Smascheriamo tutti i falsi miti di questo metodo che nasconde numerose controindicazioni

Alzi la mano chi non ha mai sentito dire - magari da un'amica, o in tv - che bere acqua e limone al mattino fa bene. Inoltre, possibilmente, questa bevanda artigianale deve essere calda e assunta prima di colazione.

C'è chi dice che seguire questo rito ogni giorno porti a numerosi benefici:

  •  in primis per le presunte proprietà alcalinizzanti grazie a cui il nostro organismo avrebbe la possibilità di depurarsi da tossine e scorie in eccesso.
  • per le presunte proprietà drenanti
  • perché attiverebbe il metabolismo, aiutando a dimagrire.

Si tratta purtroppo di un falso mito: è vero che il limone, come tutti gli altri agrumi, è ricco di vitamina C, però assumerlo a stomaco vuoto - seppur insieme all'acqua - potrebbe irritarlo.

L'acido citrico, nelle persone che soffrono di gastrite, può danneggiare la mucosa gastrica, perché aumenta l'acidità abbassando il pH, e a lungo andare può avere effetti negativi sulla mucosa anche in individui sani.

Ma veniamo alle presunte proprietà di questa bevanda: per quanto riguarda quelle alcalinizzanti, che porterebbero benefici all'apparato gastro intestinale, alla pelle e al nostro sistema immunitario, tocca dire che non c'è niente di più falso. Anche se l'acido citrico avesse potere alcalinizzante, il nostro organismo manterrebbe il pH ematico (quello del sangue) costantemente sul valore di 7,4.

Le tanto decantate proprietà alcalinizzanti del limone, come di tantissimi altri alimenti e ritrovati, sono completamente infondate.

Inoltre, l’assunzione prolungata di acqua e limone può nuocere al cavo orale a causa dell’azione erosiva dell’acido citrico a carico dello smalto dei denti.

In sintesi quindi, bere acqua e limone a digiuno:

  • Non aiuta a dimagrire, stimolando il metabolismo: il limone contiene vitamina C e sali minerali. Nessuna di queste sostanze ha un effetto dimagrante;
  • Non serve a disintossicare o a drenare l’intestino
  • Negli individui sani può portare a disturbi come esofagite, ulcere, gastriti
  • Non è indicato nei pazienti affetti da gastrite, ulcere o esofagite da reflusso gastroesofageo: a seguito dell’attivazione della pepsina, enzima dello stomaco che scompone le proteine, si potrebbe aggravare la situazione; 
  • Non ha reali proprietà alcalinizzanti
  • Può danneggiare lo smalto dei denti

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento