Servizi sociali, ass. Rambaudi: "50% in meno dopo la manovra"

L'assessore regionale Lorena Rambaudi parla di "morte dello stato sociale" e prevede una riduzione dei servizi sociali in Liguria di oltre il 50%

Come conseguenza dei tagli operati dal governo, la riduzione dei servizi sociali in Liguria sarebbe drastica

“Con questa manovra si sta profilando una riduzione dei servizi sociali in Liguria di oltre il 50%”. Lo ha detto l’assessore regionale alle politiche sociali Lorena Rambaudi oggi a margine della seduta del consiglio regionale.

“Lo abbiamo calcolato sulla base di proiezioni non ancora precise – ha detto Rambaudi – ma lo scenario che si prospetta è alquanto preoccupante. Il fondo sociale indistinto aiuta infatti i Comuni a sostenere la spesa sociale in tutti i settori, dalla domiciliarità per gli anziani, agli asili nido, ai servizi per i disabili, al contrasto alle nuove povertà, tagliarlo vuol dire tagliare tutto in percentuale”.

“Il problema – ha spiegato l’assessore Rambaudi – non è solo dovuto ai tagli per il 2012, ma anche all’impostazione del decreto delega del Governo di riforma dell’assistenza che ci riporta indietro di oltre 20 anni , modificando completamente l’approccio al settore, introducendo la strategia dell’assistenzialismo e degli Enti caritatevoli, eliminando la funzione degli Enti locali e prevedendo di attingere i finanziamenti dal capitolo socio-sanitario”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per far fronte al problema del taglio delle risorse e al nuovo scenario che si prospetta nei servizi sociali, venerdì prossimo tutti gli assessori delle Regioni italiane insieme all’Anci e alle Province si riuniranno a Perugia, presso la sede del Municipio. “Quello che ci preoccupa – conclude Rambaudi – è la morte dello stato sociale con tutto quel che ne consegue per la convivenza civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus, ecco il nuovo modulo di auto-certificazione per gli spostamenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento