Sblocca Italia all'esame della Camera, fondi per le emergenze dimezzati

I fondi per le emergenze, stanziati nel decreto Sblocca Italia, sarebbero dimezzati da 50 a 100 milioni di euro. Questo taglio mette a rischio i lavori per la messa in sicurezza del Bisagno

Giovedì prossimo sapremo se il decreto Sblocca Italia è stato approvato dalla Camera. Il governo ha messo la fiducia sul provvedimento. Da un lato il 'sì' dell'aula rappresenterebbe una buona notizia per tutti coloro che hanno subito danni nell'alluvione.

Ma i fondi a disposizione per le emergenze, quindi da destinare anche a Genova, sarebbero dimezzati, da 50 a 100 milioni di euro. A dirlo è il presidente della commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci, che aggiunge «i fondi così sono insufficienti».

Dopo il voto alla Camera, il decreto passerà al Senato. Il sindaco Marco Doria ha recentemente spiegato come lo Sblocca Italia contenga 18 milioni di euro per i lavori al Bisagno. L'intera opera ha un costo stimato di 95 milioni di euro.

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Bambino investito da una moto, grave al Gaslini

Torna su
GenovaToday è in caricamento