Regione Liguria: dal 2015 niente più vitalizio per i consiglieri

Ieri il Consiglior egionale ha approvato all'unanimità una proposta di legge per l'eliminazione del vitalizio a partire dal 2015. "Un intervento necessario" lo ha definito l'assessore Pippo Rossetti

E' stata approvata ieri una proposta di legge dal consiglio regionale della Liguria, una decisione su un tema molto sentito dalla cittadinanza: i privilegi della politica. Il provvedimento entrerà in vigore dal 2015, vale a dire dal decorrere della X Legislatura e quindi non interessa gli attuali protagonisti della politica regionale.

“Mi pare che la cittadinanza ci chieda di fare economia anche rispetto alla pensione dei consiglieri regionali - ha detto l'assessore al bilancio Pippo Rossetti -  Spero che lo sforzo sia evidente e incisivo. Ricondurre questi compensi all’importo degli altri lavoratori è un impegno necessario, specialmente in questo momento di crisi che coinvolge decine di migliaia di famiglie. In questo momento la politica può fare molto e credo che vada fatto”.

“Mancano ancora il Senato e la Camera. Speriamo che il premier Monti riesca anche lì a dare un colpo alle garanzie che sono nettamente superiori rispetto a quelle dei normali lavoratori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento