Porto, 130 milioni per togliere i tir dalle strade

Presentata in Regione la nuova viabilità portuale. I lavori dovrebbero durare tre anni. Obiettivo del progetto separare il traffico in entrata e uscita dal porto dalla viabilità cittadina

Oggi, lunedì 3 febbraio alle 15, nella sede di Regione Liguria è stata presentata la nuova viabilità portuale alla presenza del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, del presidente dell'Autorità di Sistema del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini, del sindaco di Genova Marco Bucci, del responsabile dell'attuazione del programma degli investimenti del porto di Genova Marco Rettighieri e dei rappresentanti del raggruppamento temporaneo di imprese Pizzarotti SpA.

«Il fatto che in un anno e mezzo - ha detto Toti - si sia andati all'aggiudicazione di opere che si aspettava da tanto tempo e che abbiamo un'azienda che farà oltre 100 milioni di lavori in porto è la dimostrazione che si è avuta una grande capacità di reagire a cui si deve sommare, oltre alla ricostruzione del ponte stesso, i lavori di viabilità già fatti e i risarcimenti che sono arrivati puntuali nel giro di un anno a tutte le imprese che hanno subito un danno e il sostegno all'autotrasporto che lavora sul porto. A dimostrazione della grande coesione e della capacità di reagire usando quanto accaduto come spinta propulsiva per la nostra città e per la competitività del nostro porto che è fondamentale per l'intero Nord Ovest».

Obiettivo del progetto separare il traffico in entrata e uscita dal porto dalla viabilità cittadina. Fra le opere in programma la sopraelevata portuale, il miglioramento dei tre varchi di accesso al porto di Sampierdarena e del collegamento con l'autostrada dal varco di San Benigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento