Provincia, Repetto: "Sì alle primarie, no alla legge elettorale"

Alessandro Repetto, presidente della Provincia di Genova, si dichiara favorevole alle primarie come strumento di partecipazione, ma fermamente contrario all'attuale legge elettorale

Alessandro Repetto ribadisce il valore delle primarie per scegliere i candidati alle elezioni amministrative per Provincia e Comune e sottoscrive i quesiti referendari per l'abrogazione della legge elettorale:

"Una legge che si è dimostrata pessima e iniqua, la richiesta di abrogazione rappresenta un segnale molto importante, in un periodo di montante cultura dell’antipolitica e di forte insofferenza nei confronti degli esponenti della politica."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' giusto - continua Repetto - restituire ai cittadini il legittimo diritto di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento, sulla base di effettive capacità, competenze e statura morale dei candidati, e questo vale anche per quanto riguarda le elezioni per la Provincia, il Comune e la Regione, riaffermando le primarie come metodo di democrazia che garantisca la piena partecipazione dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento