Comunali, Anaci "convoca" Pirondini e Cassimatis. La professoressa: «Ci sarò»

Organizzato dall'associazione degli amministratori di condominio un confronto tra candidati sindaco al Porto Antico. L'invito è stato esteso anche al Movimento 5 Stelle

Potrebbe andare in scena al Porto Antico, nel corso del dibattito organizzato dall’associazione degli amministratori condominiali liguri (Anaci) il primo faccia a faccia tra Luca Pirondini e Marika Cassimatis, i due candidati alla carica di sindaco di Genova per il Movimento 5 Stelle, il primo selezionato e “endorsato” da Beppe Grillo, la seconda eletta tramite votazioni online, esclusa dallo stesso Grillo e poi “rimessa in pista” da una sentenza del tribunale di Genova.

Il dibattito, l’ennesimo tra candidati sindaco in questo frenetico, e a tratti bizzarro, periodo di campagna elettorale, si terrà alle 17 nella Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone, dove dovrebbero presentarsi tutti i candidati per Genova: il leghista Marco Bucci, rappresentante del centrodestr; Gianni Crivello, candidato del centrosinistra; Arcangelo Merella (candidato della lista “Ge9si”, “ge-nove-si”); Paolo Putti, neo candidato per il quarto polo; e Marco Mori, candidato della lista Alternativa per l'Italia. E ovviamente, un posto è riservato anche al Movimento 5 Stelle, che nel clima di incertezza che caratterizza le ultime settimane si è “sdoppiato”, per lasciar parlare sia Cassimatis sia Pirondini in attesa di scoprire chi, di fatto, correrà con il simbolo pentastellato.

Marika Cassimatis: "Resto io la candidata sindaco del M5S" | Video

Poco importa che a oggi, di confronti, non ce ne siano ancora stati, e che, se Cassimatis qualcosa, via Facebook e attraverso i media, ha detto, Pirondini si sia chiuso nel massimo riserbo: la possibilità di discutere del patrimonio edilizio genovese ce l’hanno entrambi. A oggi lo scenario è ancora nebuloso: a meno di tre settimane dal termine ultime per la presentazione della candidatura, fissato al 12 maggio, Pirondini resta il candidato ufficiale per il Movimento, anche se il giudice ha annullato l’esclusione di Cassimatis e la votazione nazionale con cui il direttore d’orchestra è stato eletto. Grillo, dal canto suo, ha replicato sospendendo Cassimatis.

La professoressa di geografia, intanto, ha annunciato via Facebook che si presenterà all’incontro di Anaci, dove si potrà «parlare finalmente anche di programmi per la città». E sempre via Facebook si è tolta qualche altro sassolino dalle scarpe, ribadendo, a corredo alla polemica scoppiata tra Alice Salvatore e il giornalista Ferruccio Sansa durante un confronto sui candidati, che «il voto del 14 marzo non è stato annullato, perché nel caso ci vuole intervento del tribunale non potendo farlo una associazione in autotutela perché non si tratta di ente pubblico. Tale pronunciamento del tribunale ad ora non c'è stato. Quindi il voto è valido».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Costa in festa: tutti i segreti dello scivolo più lungo del mondo

  • Cronaca

    Viaggio al limite: trovati al porto 5 migranti chiusi in un container

  • Cronaca

    Violenta lite fra vicini a Sampierdarena, un arresto

  • Cronaca

    Nei primi sei mesi del 2018, 90 cinghiali uccisi in città

I più letti della settimana

  • Struppa, doppia cinquina al Superenalotto: vincita da 63mila euro

  • Ambulanza bloccata dalle auto in sosta, muore 60enne

  • Weekend a Genova e dintorni: i migliori eventi di questo fine settimana

  • Minaccia di buttarsi dal Ponte Monumentale, salvato

  • Si tuffa e finisce sugli scogli, grave un giovane

  • Rapina all'Ipercoop di Bolzaneto, arrestata coppia

Torna su
GenovaToday è in caricamento