Pippo Rossetti: "Solidarietà agli studenti genovesi in piazza"

L'assessore regionale alla formazione Pippo Rossetti esprime solidarietà nei confronti degli studenti scesi in piazza per protestare contro la riforma Gelmini

L’assessore regionale alla formazione Pippo Rossetti, istruzione e bilancio esprime la sua solidarietà agli studenti genovesi scesi in piazza questa mattina per protestare contro i tagli alla scuola e la riforma Gelmini.

“La scuola – dice Rossetti – deve avere la possibilità di aiutare i ragazzi a crescere attraverso lo studio, secondi i valori costituzionali. Sulla base di quello che sta avvenendo oggi la scuola  dovrà sempre più chiedere soldi alle famiglie e ritorneremo così ai tempi in cui chi non ha disponibilità non potrà far studiare i propri figli”.

“La scuola però – continua Rossetti – non è un privilegio, ma un diritto e i tagli che il Governo ha attuato costringono all’elemosina presidi e insegnanti a creano aggravi agli aspetti organizzativi. Inoltre non è giusto contare solo sulla disponibilità degli insegnanti e di tutti coloro che lavorano nella scuola, anche per loro lavorare in condizioni accettabili è un diritto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento