Elezioni comunali 2019 a Rapallo: riconfermato Carlo Bagnasco

Il Comune del Tigullio è l'unico sopra i 15mila abitanti andato al volo

Si sono chiuse alle 23 di domenica le urne a Rapallo, unico Comune in provincia di Genova al voto che supera i 15mila abitanti.

Ma non ci sarà spazio per il ballottaggio: il sindaco uscente Carlo Bagnasco ha ottenuto la maggioranza assoluta, con il 78,06% dei voti. È dunque nuovamente lui il primo cittadino del comune rivierasco.

Bagnasco è espressione del centrodestra, ed è stato supportato dalle liste “Bagnasco Sindaco”, “Lega”, “Viva Rapallo”, “Con Brigati” e “Forza Italia”.

Al secondo posto, con percentuali molto più risicate, Isabella De Benedetti del M5S con il 7,96%, e, a seguire, Mauro Mele del Pd (6,43%), Andrea Cannarante sostenuto dalle liste “Libera Rapallo” e “Rapallo Civica” (4,67%), e Sandro Sansò di “Rapallo in Comune” (2,88%).

Per quanto riguarda gli altri comuni al voto, non si parla di ballottaggio essendo sotto i 15mila abitanti. Per i comuni con un solo candidato, è bastato raggiungere il quorum del 50%+1, in caso contrario sarebbe scattato il commissariamento.

Lo scrutinio è iniziato intorno alle 14, subito dopo la conclusione di quello delle Europee.

Potrebbe interessarti

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Strade, autostrade, treni e metro: modifiche e chiusure per l'esplosione del Morandi

  • Motociclista si schianta in autostrada, ricoverato in codice rosso

  • In arrivo ondata di caldo torrido: timori per il 28 giugno

Torna su
GenovaToday è in caricamento